Home / Salute / Come si forma la cellulite

Come si forma la cellulite

La cellulite è una vera e propria malattia, di cui soffrono la gran parte delle donne: si calcola che circa il 95% delle donne in età fertile ne siano afflitte, con forme e gravità del disturbo che variano da caso a caso. La formazione della cellulite dipende da alcune problematiche correlate a fattori ormonali ed ereditari, su cui influiscono i comportamenti di ogni singola persona affetta da cellulite.

Le cause
Le principali cause della formazione della cellulite sono, come dicevamo, di carattere ormonale ed ereditario. Purtroppo, visto che buona parte delle donne ne soffrono, si tratta di una condizione molto diffusa, che colpisce la gran parte della popolazione femminile, e solo in rari casi quella maschile. La principale causa del manifestarsi di problematiche correlate alla cellulite è infatti ascrivibile alla normale presenza di ormoni femminili, che aumenta nelle donne che assumono farmaci a base di estrogeni.

Come si forma
Un tempo la cellulite era considerata un semplice inestetismo, dovuto all’accumulo localizzato di adipe. Oggi la comunità scientifica è conscia del fatto che si tratti di una vera e propria patologia che, in quanto tale, è stata ampiamente studiata, in modo da trovare dei farmaci o delle terapie per risolverla. Ma come avviene la formazione della cellulite? La cellulite si manifesta a causa di uno scorretto funzionamento della circolazione linfatica e sanguigna. Questo sintomo è molto presente in zone localizzate del corpo, come l’addome, le cosce o i glutei, dove gli ormoni favoriscono una maggiore ritenzione idrica e una maggiore presenza di cellule di adipe. Liquidi in eccesso si fermano all’interno dei tessuti, e l’organismo reagisce incamerandoli all’interno di strutture dette lobuli, che con il passare del tempo tendono a degenerare. Si formano così pannicoli che alla vista ricordano la buccia delle arance.

Comportamenti negativi
La formazione della cellulite avviene per motivi che esulano dal comportamento di ogni singola persona; per questo motivo soffrono di questo disturbo persone con diversa conformazione corporea: colpisce sia le donne grasse, sia quelle magre o normopeso. Ci sono però comportamenti che contribuiscono a peggiorarne le condizioni e che quindi andrebbero evitati. Ad esempio l’elevato consumo di alcool e il fumo sono elementi che andrebbero evitati da chi soffre di cellulite, così come l’utilizzo di abiti molto stretti, che peggiorano lo stato del microcircolo. Anche il sovrappeso e la carenza di attività fisica contribuiscono ad acuire lo stato dei depositi di cellulite localizzati.

Fonte: CelluliteRimedi.eu

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + 13 =