Home / Salute / Vendita farmaci, sempre più farmacie sono online

Vendita farmaci, sempre più farmacie sono online

Internet è una fonte inesauribile da cu attingere per ogni esigenza. E ultimamente si sta diffondendo in rete l’utilizzo delle cosiddette farmacie online. Pare che un italiano su quattro ha già comprato farmaci online almeno una volta. Il 40% pensa che questo possa essere il futuro. E il 44% crede possa essere una pratica sicura. Ecco dunque che l’acquisto di farmaci su Internet sta diventando un vero e proprio fenomeno in crescita anche se possono  esserci all’orizzonte delle difficoltà a causa della grande diffusione di siti non autorizzati.

L’acquisto dei farmaci può essere effettuato solo sui siti di farmacie autorizzati dal Ministero della Salute come www.amafarma.com che è una farmacia online.

Le farmacie regolari sul web possono essere riconosciute grazie ad un bollino di qualità, che deve comparire secondo la legge in tutte le pagine del sito. Esiste pure un elenco di farmacie autorizzate, semplicemente reperibile sul sito del Ministero della Salute.

Pur essendo in netto aumento, le farmacie autorizzate su Internet sono ancora poche se messe a confronto con il numero ingente di venditori illegali presenti sul web. Solamente quelli che operano in Italia sono più di 80mila. Ma con i giusti accorgimenti, sarà facile consultare i siti giusti per curare un raffreddore a suon di clic.

Vendita farmaci: come mai ci si rivolge all’online?

Di solito l’uso dell’acquisto online è famoso per due motivi: il primo è che a volte il tempo è talmente poco che diventa difficile fare le file non solo per la prescrizione medica, ma anche per l’acquisto nella farmacia fisica. Eccp dunque che comprare online evita il problema di scomodarsi. Il secondo motivo è che ci si risparmia l’imbarazzo di chiedere al farmacista un determinato prodotto, magari contro la disfunzione erettile, per esempio, o per un prurito intimo o cose del genere. Per quel che riguarda invece i medicinali più cercati, la stragrande maggioranza è rappresentata dai farmaci contro la disfunzione erettile o per l’aumento della potenza sessuale. Inoltre sono pure molto gettonati quelli per dimagrire, gli anabolizzanti per il rigonfiamento dei muscoli, gli antidepressivi. In aumento anche le richieste di farmaci oncologici e contro l’epatite C

Farmaci online: i costi

Circa i costi, normalmente il prezzo è quasi sempre inferiore, ma è un risparmio a cui bisogna prestare la massima attenzione. Se infatti il sito non è contraddistinto dal marchio del Ministero della Salute, rischiamo di imbatterci in un vero e proprio mercato illegale, in cui, come dicono gli esperti “non ci sono regole, lo stesso farmaco può trovarsi a prezzi molto diversi. E in quel caso si ha la certezza di essere di fronte a una contraffazione: per legge, infatti, i medicinali devono essere venduti allo stesso prezzo sia nelle farmacie reali sia in quelle virtuali autorizzate. Non sono ammessi, cioè, offerte speciali o sconti solo perché sono venduti su Internet”.

Basti pensare infatti che solo 2017 sono stati chiusi oltre 10 mila siti di vendita online di medicinali ed è per questo che nasce l’idea del bollino di qualità. I controlli alle dogane sono diventati più severi. Ma è una battaglia che può essere vinta solamente se si smette di acquistare nei siti non autorizzati.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.