Home / Tecnologia / Casco modulare, la soluzione ibrida per la città e per i viaggi medio-lunghi
scelta casco moto

Casco modulare, la soluzione ibrida per la città e per i viaggi medio-lunghi

Per gli amanti delle due ruote indossare il casco significa proteggere la testa sempre e comunque, e quindi non solo in caso di incidenti. Basti pensare che guidando in moto con il casco ben indossato ed allacciato, in caso di incidente, il rischio di morte si riduce fino al 40%. Ne consegue che il casco da acquistare e da indossare deve essere di qualità potendo peraltro scegliere tra diversi modelli, dal casco integrale, che nel complesso è quello che protegge di più, al casco aperto che in genere si utilizza in estate.

C’è però una soluzione ibrida che è ideale per i viaggi medio/lunghi e per spostarsi in città, e che si presenta anche versatile e molto comoda. Ci riferiamo, nello specifico, al cosiddetto casco modulare che è dotato di mentoniera e di visiera ribaltabile e che tra i vantaggi presenta quello di potersi trasformare, alzando proprio la mentoniera, in un casco jet. Come soluzione ibrida, il casco modulare è di certo meno sicuro di un casco integrale, in quanto la mentoniera non è attaccata alla calotta, ma nello stesso tempo è più sicuro del casco jet che lascia il il viso scoperto espondendolo di conseguenza a traumi in caso di incidente.

Indipendentemente dalla scelta del casco, tra casco jet, casco modulare e casco integrale, ricordiamo che alla guida il casco protegge dagli insetti, dal vento, ma anche dalle polveri e dai raggi solari. Inoltre, la calotta esterna del casco protegge dagli urti mentre quella interna, in caso di incidente, permette di attutire il colpo in quanto, grazie al fatto che è realizzata in polistirolo espanso con diverse densità, tende a deformarsi.

Il casco di qualità da acquistare, ad esempio quello modulare, deve essere sempre della misura giusta ricordando che con il tempo le imbottiture tendono spesso ad allargarsi nel tempo. In più, oltre ad essere comodo e della misura giusta, il casco deve essere anche non troppo pesante, ed a tal fine si può optare per i caschi che, in fibra di carbonio, sono nello stesso tempo leggeri e protettivi.

In genere, affinché si eviti di fare troppa pressione sul collo, un casco non deve avere un peso che sia superiore a 1,5 kg. I caschi moto da acquistare, inoltre, devono essere sempre omologati ed affidabili per quel che riguarda il superamento dei test di sicurezza, e devono avere una visiera che si deve chiudere in maniera ermetica, al fine di potersi proteggersi all’occorrenza dal freddo e dalla pioggia, e che deve permettere una visione della strada ottimale anche lateralmente.

About Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − nove =