Home / Tecnologia / SUV economici: rapporto tra prezzo e dimensioni
ssangyong tivoli suv

SUV economici: rapporto tra prezzo e dimensioni

Non sempre un’automobile di piccole dimensioni può essere considerata economica, dato che il concetto di ‘premium’ è sempre più d’attualità nel mondo dell’auto. Lo stesso dicasi per la categoria SUV, dove il rapporto tra prezzo e dimensioni può generare molta confusione.

Sul mercato italiano di questo 2017, sono poche le SUV che possono essere considerate economiche e non proprio piccole. La SUV più competitiva sotto questi aspetti è l’attuale Dacia Duster, lunga 432 cm e proposta allo sbalorditivo prezzo base di 11.900 euro. All’ultimo Salone di Francoforte è stata presentata la seconda generazione di questa vettura, ma è molto probabile che continuerà ad essere la SUV low cost in vendita.

Altri SUV economici dall’ottimo rapporto tra prezzo e dimensioni sono la italocinese DR Evo5 (15.980 euro per 442 cm di lunghezza), la sudcoreana Ssangyong XLV (16.850 euro per 444 cm di lunghezza) e soprattutto l’indiana Mahindra XUV500 (19.850 euro per 459 cm di lunghezza), nonché l’attuale Subaru XV (19.990 euro per 445 cm di lunghezza). Non male anche la sudcoreana Kia Sportage (21.000 euro per 448 cm di lunghezza), allo stesso modo della cinese Great Wall H6 (22.600 euro per 464 cm di lunghezza).

In quest’ottica, può essere deludente la scelta della Citroen C4 Cactus, dato che è lunga 416 cm ed è proposta al prezzo base di 16.750 euro. Ad esempio, la nuovissima Citroen C3 Aircross, presentata ufficialmente alla kermesse tedesca ancora in corso, ha la stessa identica lunghezza ed è già in vendita sul mercato italiano al più competitivo prezzo base di 15.500 euro.

Lo stesso ragionamento può essere fatto per la nuovissima Opel Crossland X, anch’essa protagonista al Salone di Francoforte, lunga 421 cm e in vendita da 16.950 euro. Il costruttore tedesco, ora parte integrante del gruppo francese PSA della famiglia Peugeot, propone anche la Opel Mokka X, ma la lunghezza di 428 cm (solo sette centimetri in più) e il prezzo base di 19.800 euro (quasi 3.000 euro in più) potrebbero renderla poco competitiva rispetto alla nuova arrivata.

Non mancano le SUV dal buon rapporto tra prezzo e dimensioni, come le Ssangyong Tivoli (15.950 euro per 420 cm di lunghezza) e Korando (20.550 euro per 441 cm di lunghezza), più la Hyundai Tucson (22.000 euro per 448 cm di lunghezza), la Nissan Qashqai (20.950 euro per 438 cm di lunghezza) e la Suzuki S-Cross (18.990 euro per 430 cm di lunghezza).

Suzuki, inoltre, propone altri tre modelli di SUV, più piccoli nelle dimensioni e non proprio popolari come prezzo, vale a dire la Ignis (14.050 euro per 370 cm di lunghezza), la Jimny (17.600 euro per 368 cm di lunghezza) e la Vitara (20.200 euro per 418 cm di lunghezza).

Tuttavia, le più equilibrate nel rapporto tra prezzo e dimensioni sono la Fiat 500X, la Ford Ecosport, la Honda HR-V, la Jeep Renegade, la Mazda CX-3, la Nissan Juke, la Peugeot 2008, la Renault Captur e la Seat Arona. Decisamente premium la Audi Q2, la Mini Countryman e, stranamente, anche la Toyota C-HR per l’alto prezzo di listino.

About Pamela Tela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 6 =