Home / Viaggi / Sognando una vacanza selvaggia tra gli orsi in Canada

Sognando una vacanza selvaggia tra gli orsi in Canada

Una vacanza immersa nella natura, una vacanza “wild” è un tipo di viaggio che il Canada offre ai suoi visitatori in quanto è considerato uno dei paesi più belli del pianeta dal punto di vista naturalistico e geografico.

Si ha solo l’imbarazzo della scelta: dalle magnifiche Montagne Rocciose a ovest fino alla Tundra artica a nord. Le città sono vivaci e diverse mentre le riserve naturali non sono seconde a nessuno. Ogni angolo di questa meravigliosa terra ha qualcosa da offrire.

Uno degli aspetti più amati del Canada è la fauna selvatica; infatti, ospita alcune delle specie più ricche del mondo; in particolare il famoso orso Grizzly.

Molti tour operator offrono una vacanza alla scoperta della fauna selvatica che vi avvicinerà agli orsi allo stato brado: soggiorno in lodge direttamente all’interno dell’ambiente naturale di orsi grizzly, orsi neri e persino di orsi polari.

Una delle regioni in cui organizzare una vacanza “wild” è la British Columbia, una provincia canadese che permetterà di fondere l’eccitante rumore della vita cittadina con la tranquillità delle piste da sci.

Questa è la parte più occidentale del Canada ed è sede di alcune delle città più famose del paese, come Vancouver e Victoria.

Vancouver da sola vanta un numero incredibile di parchi, giardini botanici, piste da jogging e spiagge, che la rendono una destinazione ideale per i viaggiatori attivi che amano diventare un tutt’uno con la natura!

L’incantevole città di Victoria ispirerà invece i viaggiatori con la sua architettura coloniale, emozionanti passerelle e alloggi di lusso.

La storia mozzafiato della Columbia Britannica può essere esplorata in oltre 95 musei e siti storici e il clima mite significa che puoi goderteli in qualsiasi momento dell’anno.

La Columbia Britannica è un ottimo punto di partenza per esplorare il Canada: il 12,5% della provincia è un sito ecologico protetto o un parco nazionale. In particolare, potrete ammirare gli orsi Grizzly a Knight Inlet, una località della costa occidentale, in un angolo dell’isola di Vancouver.

Li guarderete mentre trascorrono le loro giornate mangiando salmone nei fiumi e cercando frutta e bacche. È raro vedere orsi grizzly in branco poiché sono in genere animali molto solitari. Tuttavia, spesso si uniscono per pescare nei corsi d’acqua.

Se opterete per questo tipo di vacanza, insieme alle guide e ai compagni di viaggio camminerete nelle foreste e nei fiumi dell’isola di Vancouver.

Il momento migliore per ammirare gli orsi è la primavera, subito dopo che escono dal letargo. Le femmine tendono a partorire durante il periodo invernale, quindi se siete fortunati, vi godrete i cuccioli, spesso gemelli, che giocano insieme. La madre paziente li seguirà e insegnerà loro a cercare frutti di bosco, radici e noci.

Molti degli orsi canadesi sono diffidenti e timidi quando si tratta di umani, anche se i Grizzlies hanno avuto questo nome per un motivo! Quando si tratta di viaggiare alla scoperta di queste creature, è sempre meglio viaggiare con guide esperte.

L’orso Grizzly è classificato come “minaccioso” in base alle classificazioni dello Fish & Wildlife Service. Questi animali rari e magnifici devono essere protetti nel vivere nel loro habitat naturale. Per questo una visita guidata è l’unico modo per ammirare gli orsi in sicurezza.

Nella British Columbia si trova anche l’orso Spirit, l’orso più sfuggente e magico del Canada. Gli scienziati pensano che ne esistano solo circa 400 e che gli avvistamenti siano rari. Tra le cime innevate e i fiordi ghiacciati, uno scorcio di uno di questi è un’esperienza davvero magica.

Prima di partire dall’Italia

Se si viaggia per turismo è necessario richiedere online l’ETA Canada, autorizzazione elettronica al viaggio per il Canada. Si tratta di un requisito di ingresso che fornisce l’autorizzazione preventiva ad entrare in Canada per soggiorni di breve durata, turismo o attività di lavoro.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.