Home / Viaggi / Vacanze in Val di Fiemme: la soluzione giusta per scoprire la montagna con tutta la famiglia
val di fiemme

Vacanze in Val di Fiemme: la soluzione giusta per scoprire la montagna con tutta la famiglia

L’estate si sta avvicinando e con lei anche il momento di pensare a come e dove passare il tempo durante le vacanze, anche con i bambini. Quando si tratta di scegliere la destinazione, i soggiorni in montagna hanno sempre il loro perché. Le alternative, come ben si sa, sono numerose e comprendono luoghi meravigliosi come la Val di Fiemme. Se ti stai chiedendo cosa vedere in questa meravigliosa zona, non devi fare altro che proseguire nella lettura dell’articolo.

Vacanze in Val di Fiemme: le tappe da non perdere

Scegliere le vacanze in Val di Fiemme vuol dire trascorrere il tempo nell’incanto della natura, scoprendo alcuni dei luoghi più belli del Trentino Alto Adige. Oggi come oggi, basta poco per organizzarle. In pochi click si accede a un’ampia gamma di offerte per quanto riguarda gli hotel Val di Fiemme mezza pensione – alternativa ideale per chi, per esempio, ama l’idea di pranzare presso le tipiche malghe trentine, gustando le specialità della cucina locale – e altre tipologie di soggiorni.

Per quanto riguarda le cose da non perdere in questo angolo di Trentino, vediamone assieme alcune nelle prossime righe!

Torre di Pisa

No, non siamo impazziti e non siamo neppure in Toscana. Quando si parla delle meraviglie da non perdere durante le vacanze in Val di Fiemme – anche con i bambini, seppur non piccolissimi – la Torre di Pisa è uno dei principali riferimenti da considerare. Questa escursione, che permette di apprezzare un panorama spettacolare sulle Dolomiti del Latemar, ha una durata di circa 5 ore. Per quanto riguarda il dislivello, ricordiamo che è pari a circa 800 metri.

Una passeggiata a Cavalese

Trascorrere le proprie vacanze in Val di Fiemme significa, sia in estate sia in inverno, non perdersi assolutamente una passeggiata a Cavalese. Questo centro urbano, che può essere considerato uno dei punti panoramici più belli sulla catena del Lagorai, si contraddistingue per la presenza di un centro dove è possibile ammirare diversi negozi d’artigianato locale, luoghi a dir poco pregevoli dove si possono acquistare bellissimi souvenir da portare a casa o da regalare.

Alla scoperta del Bosco che Suona

Il Bosco che Suona è una delle tappe fondamentali quando si visita la Val di Fiemme. Si tratta di un luogo magico soprattutto per chi ama la musica. Parliamo infatti di un’area caratterizzata dalla presenza di abeti secolari unici, scelti in passato dal grande liutaio Stradivari per realizzare i suoi mitici violini.

Grazie a una mappa ad hoc scaricabile comodamente dallo smartphone, è possibile ascoltare la melodia associata a ciascuno di questi monumentali alberi.

Il fascino della Chiesa dell’Assunzione di Maria

Quando si parla di luoghi da ammirare e dai quali lasciarsi incantare durante una vacanza in Val di Fiemme, un doveroso cenno va dedicato alla Chiesa dell’Assunzione di Maria. Questo edificio sacro, realizzato in stile gotico, è noto per la presenza di stupendi affreschi sulla facciata. Da non dimenticare è altresì la bellezza dell’atrio a cassettoni di legno. Incastonata in un paesaggio da cartolina, questa chiesetta è nota anche per il suo campanile risalente al XVII secolo.

In bicicletta nel parco di Paneveggio

La vacanza in Val di Fiemme può essere caratterizzata anche da momenti dedicati al movimento fisico. Tra questi, rientrano le pedalate nel parco di Paneveggio, altro luogo paradisiaco dove è possibile mantenersi in forma circondati da maestose piante secolari.

Le bellezze di Bellamonte

Concludiamo questo piccolo excursus dedicato a chi vuole trascorrere le vacanze in Val di Fiemme parlando di Bellamonte. Questa località, nota per la presenza delle caratteristiche baite che si trovano ai piedi dei massicci della catena del Lagorai, è la scelta giusta per chi, la sera, vuole ammirare tramonti che tolgono il fiato.

About Pamela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.