Home / Web marketing / 3 consigli utili per aumentare le vendite del tuo E-Commerce
E-Commerce

3 consigli utili per aumentare le vendite del tuo E-Commerce

Il tuo e-commerce fatica a decollare? Il tuo store online genera traffico, ma non riesci a convertire queste visite in acquisti? Ecco alcuni consigli per aumentare vendite e-commerce.

Negli ultimi 10 anni il commercio online in Italia è triplicato e molte aziende hanno deciso di puntare su questo mercato, affiancandolo a quello offline, creando così sempre maggiore concorrenza.

Dunque, prima di intraprendere un business online, si dovrebbe studiare e analizzare il mercato per capire quali sono le aree meno competitive e con maggior margini di guadagno.

Superata questa prima fase di analisi, si può iniziare ad agire sul mercato.

Vediamo come con alcuni pratici consigli.

Consigli utili

L’importanza della velocità di un sito e della sua struttura

Un tasto dolente di molti e-commerce è la velocità con cui caricano le pagine e questo può risultare controproducente per due semplici motivi:

  • Il tasso di abbandono di un sito è tanto maggiore quanto è maggiore il tempo di caricamento della pagina; infatti, il 40% degli utenti abbandona un sito entro i primi 3 secondi.
  • Google penalizza un sito lento con la conseguenza che questo verrà spinto verso la parte bassa dei risultati di ricerca, ottenendo così meno visibilità.

Molto importante è anche la struttura del sito e la priorità deve essere sempre quella di semplificare l’esperienza dell’utente. Tra i rimedi più semplici troviamo la creazione di un numero limitato di categorie e sottocategorie, così che l’utente trovi subito il prodotto desiderato. Inoltre, per velocizzare la navigazione, è possibile inserire una barra di ricerca e, cosa più importante, integrare dei moduli/plugin che semplifichino il processo di acquisto.

Fiducia

Aspetto indispensabile per vendere online è la credibilità, che è data da una serie di piccoli accorgimenti mirati a trasmettere un senso di sicurezza all’utente.

Un primo elemento da non sottovalutare sono i dati societari nel footer; infatti, gli utenti acquisteranno con maggiore serenità sapendo che dietro quello store online c’è una determinata azienda.

Altro aspetto rilevante è la grafica del sito, che essendo il biglietto da visita per l’utente che approda sulla pagina, dovrà essere pulita e curata nei minimi dettagli.

Passando ai pagamenti, un metodo che genera fiducia nel cliente è l’opzione contrassegno. Anche il pagamento tramite Paypal è ben accetto dagli utenti, in quanto permette di richiedere il rimborso in caso di eventuali problemi.

Particolare attenzione va prestata anche al protocollo https; infatti, Google etichetta i siti sprovvisti di questo protocollo come “non sicuri”.

Infine, elemento imprescindibile per la credibilità di uno store online sono le recensioni degli utenti. Ormai le persone si fanno influenzare sempre meno dalle pubblicità e si affidano sempre più alle recensioni online, dunque questo elemento contribuirà sicuramente ad aumentare il tasso di conversione.

Fidelizzazione

Le statistiche dicono che acquisire un nuovo cliente è molto più costoso che conservarne uno, ma per riuscire in questo compito bisogna fidelizzarlo.

Una delle modalità per fidelizzare un cliente è sicuramente il servizio post vendita. In seguito al primo acquisto, momento che segna l’inizio del rapporto, il cliente va seguito con professionalità e gentilezza, andando incontro alle sue richieste.

Un cliente soddisfatto è un cliente che tornerà ad acquistare, assicurando così una continuità nel flusso dei ricavi.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.