Home / Casa / A cosa serve il coprimaterasso
coprimaterasso

A cosa serve il coprimaterasso

Ci sono alcuni pratici accessori per la casa che molti non utilizzano, perché li trovano eccessivi o superflui. Uno di questi è il coprimaterasso, un complemento della biancheria per la casa che invece svolge una serie di importanti compiti, tra cui quello di preservare il materasso e il rivestimento che lo copre.

Dove acquistare un coprimaterasso

Chi dichiara di non riuscire a trovare il coprimaterasso adatto al letto in cui riposa ogni notte oggi dice una falsità. Perché internet ci permette di trovare qualsiasi modello di materasso si desideri, sia per quanto riguarda il materiale che per le dimensioni. Basta guardare il catalogo dei coprimaterassi Caleffi per comprendere che chiunque può trovare in uno store online il coprimaterasso perfetto, quello che sta cercando da tempo. Stiamo parlando di un accessorio dal prezzo contenuto, cosa che permette anche di acquistare più di un coprimaterasso, in modo da poter lavare questo tessile con una buona regolarità, anche una volta a settimana o più spesso. I prodotti di qualità sono progettati per un utilizzo intenso e non risentono di costanti lavaggi e asciugature.

Il materasso e il passare degli anni

Ormai tutti sanno che un materasso tende a deteriorarsi con il passare degli anni. Questo avviene a causa dell’utilizzo: il nostro corpo grava sulle strutture di sostegno del materasso, andando così a compromettere la funzionalità. La cosa avviene nel corso di molti anni, durante i quali il materasso è anche facile preda della polvere, degli acari, dei residui che cadono dal nostro corpo, sostanzialmente cellule morte. Se il materasso viene lasciato senza copertura tutti questi detriti cadono sul tessuto, all’interno del quale riescono spesso ad annidarsi. La soluzione migliore per evitare questi eventi consiste nel coprire il materasso, con un rivestimento che si possa asportare e lavare con una certa regolarità. Certo, solitamente i materassi sono venduti con una copertura esterna, senza la quale però è impossibile utilizzarli. Se si desiderasse lavarla sarebbe necessario evitare di usare il materasso per almeno un giorno. Con un coprimaterasso invece si raccolgono detriti, polvere, acari e materiali vari, che andranno poi rimossi con un semplice lavaggio, a secco o in lavatrice a seconda del materiale che compone il coprimaterasso.

Scegliere il coprimaterasso

Sono due gli elementi essenziali da considerare quando si acquista un coprimaterasso: la misura e il tessuto. Spesso questi tessuti di copertura sono preparati con materiale elastico, che consente una buona adattabilità a materassi di diverse dimensioni. Quindi una misura matrimoniale si adatta senza problemi a un materasso 160×190 o 160×200, senza bisogno di richiedere misure particolari, preparate al momento. Ci sono poi coprimaterasso con particolari qualità, ad esempio anti acaro o impermeabili, che permettono di evitare di rovinare il materasso con il passare del tempo. Il materiale di base è solitamente il cotone, con una certa percentuale di poliestere che lo rende più difficile da penetrare da parte di polvere e umidità. Si deve considerare che la pelle non sta a contatto con il coprimaterasso, quindi anche un prodotto impermeabile, in 100% PVC, non dà alcun problema al nostro sonno.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.