Home / Casa / Casa arredata in stile Liberty: caratteristiche e consigli
liberty

Casa arredata in stile Liberty: caratteristiche e consigli

Una casa arredata secondo i diktat dello stile Liberty è un vero e proprio scrigno di tesori. Il gusto dominante all’interno delle varie stanze – e in modo particolare nel salotto – è senza dubbio vintage e, soprattutto, strizza l’occhio al barocco. Lo stile liberty arredamento si caratterizza per l’abbondante presenza di decorazioni floreali, dorature e dettagli ornamentali, in particolar modo eleganti riccioli. Il richiamo è alla corrente artistica, diffusa in Europa a cavallo tra fine Ottocento e inizio Novecento, detta art nouveau. Si è trattato di un periodo storico particolarmente florido per quel che riguarda le arti figurative: il richiamo è alla bellezza sinuosa della natura con tutti i suoi dettagli e le sfaccettature.

Le linee di mobili e complementi d’arredo sono sempre molto elaborate e sinuose: il colpo d’occhio è nell’insieme estremamente raffinato. La luce è un elemento importante, la cui presenza nelle stanze arredate in stile liberty consente di mettere bene in evidenza l’allure romantica degli arredi. Le vetrine saranno ricche di oggetti preziosi, realizzati soprattutto in vetro lavorato, mentre dal soffitto – generalmente molto alto – penderanno lampadari-palazzo di grande gusto, come quelli proposti da Sogni di Cristallo.

Lampadari, specchi e stampe art nouveau per un viaggio nel tempo

Altro elemento architettonico caratterizzante lo stile liberty arredamento, presente in particolar modo nelle abitazioni organizzate su più piani, è poi rappresentato dalle scale in ferro battuto. Da ricordare come questa tipologia di arredamento non ami gli spigoli: le linee sono tondeggianti con riferimento a qualsiasi complemento ma in modo particolare tavoli, divani e poltrone. I mobili sono realizzati il più delle volte in marmo oppure in legno e non possono mai mancare specchi – anche di grandi dimensioni – che consentono di giocare con la luce sia naturale che artificiale e con la percezione dei volumi.

Gli amanti del bello disporranno sulle pareti stampe e quadri in stile art nouveau. Un nome tra tutti? Alfons Mucha. Abbiamo accennato all’importanza dei lampadari, che in un simile ambiente sono protagonisti assoluti, ma non bisogna dimenticare che un ruolo chiave in fatto di decorazione e funzionalità è giocato anche dalle lampade da tavolo e quelle a terra, sulle quali spesso sono spesso presenti mosaici in vetro.

Tende e tappeti: l’armonia è l’elemento chiave

I motivi floreali sono dominati anche in un’altra tipologia di complementi d’arredo ovvero i tappeti: si tratta di accessori perfetti per guarnire un salotto arredato in stile liberty a patto che, oltre al tema floreale, i colori dominanti siano nei toni del celeste e del verde chiaro o del rosa. E il pavimento? La soluzione perfetta per una casa arredata in stile liberty è il parquet, meglio se in legno scuro per mettere ancor più in evidenza la bellezza scintillante degli arredi.

Dovrà esserci un’armonia di fondo tra i tappeti e un altro elemento di design di grande centralità e importanza come le tende. Broccato e velluto sono tessuti di pregio che saranno perfetti per interpretare il mood delicato ed elegante di questa stanza dal sapore antico. I colori? Sono perfetti sia il bianco che l’oro e il crema: tonalità chiare che potranno, ancora una volta, giocare un ruolo chiave nella diffusione della luce all’interno degli ambienti.

About Pamela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.