Home / Casa / Come prendersi cura degli infissi in alluminio
infissi

Come prendersi cura degli infissi in alluminio

La qualità della vita all’interno delle nostre abitazioni passa anche e soprattutto dalla cura che mettiamo nei dettagli. In particolare il riferimento è alla corretta manutenzione che siamo chiamati a riservare nei confronti degli infissi in alluminio. Il periodo migliore dell’anno è senza dubbio rappresentato dai cambi di stagione, specie quelli di primavera e autunno. Sono proprio i momenti ideali per dedicarsi alla pulizia degli infissi e alla cura delle persiane, visto che il clima è favorevole allo scopo e abbiamo la giusta predisposizione mentale, data in modo particolare dalle giornate che sono più lunghe e luminose.

Si potranno individuare eventuali guasti, inoltre sarà possibile salvaguardare sia le prestazioni acustiche che quelle termiche dei serramenti. La scelta dell’alluminio per la realizzazione di questi ultimi, peraltro, assicura una lunga durata operativa nel corso del tempo ed è essenziale rivolgersi ai portali di specialisti come aluprof.eu/it per avere sicuri spunti e consigli. Vediamo dunque quali sono le principali operazioni da eseguire per effettuare una perfetta manutenzione ordinaria degli infissi in alluminio.

La manutenzione preventiva e quella correttiva

Per prima cosa, quando arriva l’autunno e ci si prepara all’inverno – periodo in cui per forza di cosa serramenti e finestre verranno aperti con minore frequenza – si dovranno innanzitutto controllare cardini, maniglie, telaio e guarnizioni in un’ottica di maggior sicurezza. La manutenzione inizia dalla pulizia dei profili e delle vetrature, che la sabbia e le piogge estive avranno certamente sporcato. Attenzione anche ai fori di scarico, che si trovano dentro al telaio: durante i mesi caldi in genere infatti è qui che si accumula principalmente la polvere.

La sporcizia potrà comunque essere presente anche nelle guarnizioni, alle quali si dovrà porre un surplus di attenzione. Tutte queste operazioni rientrano in quella che viene definita ‘manutenzione preventiva’, sarà però necessario focalizzarsi anche su quella detta correttiva. Di che cosa si tratta? Rientrano in questa categoria quelle operazioni che siano volte a rinnovare e ammodernare le finestrature che presentano dei difetti.

Sostituzione delle guarnizioni e detersione del telaio

Sappiamo bene che le finestre in alluminio non hanno bisogno di una manutenzione troppo impattante o complessa: le operazioni ordinarie sono infatti sufficienti ad assicurare una lunga vita a questi supporti. C’è però un elemento chiave, che deve essere messo al centro e analizzato con maggior cura. Stiamo parlando delle guarnizioni, che specie nelle finestre in alluminio più datate potranno presentare difetti e difformità: in presenza di questi ultimi, ovviamente, sarà necessario provvedere il prima possibile alla loro sostituzione oppure alla semplice lubrificazione con spray siliconico (molto dipenderà dallo stato in cui versano, ovviamente).

Eventualmente, quella della sostituzione guarnizioni è un’operazione – oltre che necessaria – piuttosto semplice. Stiamo parlando di elementi chiave la cui importanza è decisiva per quanto riguarda l’isolamento termico assicurato dal serramento. Cambiare le guarnizioni permette di scongiurare la formazione di muffa e di condensa, inoltre si riduce il rischio di infiltrazioni sia di acqua che di aria. Per quanto riguarda infine la pulizia degli infissi in alluminio, ricordate che per eliminare le macchie e la polvere basterà utilizzare acqua tiepida e ammoniaca. Per evitare di fare graffi usate spugne morbide, senza parti raschianti, mentre in merito all’asciugatura vi servirà un panno asciutto e molto soffice.

About Pamela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.