Home / Casa / Costruire la casa dei propri sogni

Costruire la casa dei propri sogni

Che si tratti di costruirne una nuova o di ristrutturare una struttura esistente, l’ideazione e la creazione della propria casa è un viaggio alla scoperta di sè stessi e di come e dove si vuole vivere il resto della propria vita. È un’opportunità per definire e capire il proprio rapporto con il mondo circostante, con la propria famiglia e con sè stessi.

Molti sognano di progettare e costruire la casa dei loro sogni partendo da zero; sia essa concepita per la famiglia, per far crescere i propri bambini o per vivere gli anni della pensione, ciò che fa la differenza in termini di riscontri reali ed effettivi, è il modo in cui viene effettuata la pianificazione degli step necessari alla costruzione. La parte più difficile, e che ostacola molti di noi, è appunto la trasformazione dei sogni in progetti concreti.

La maggior parte delle persone non ha la minima idea su come organizzare e pianificare un progetto di successo; in questo articolo analizzeremo alcuni passaggi essenziali da dover seguire per trasformare i propri sogni in realtà e portare a termine la realizzazione della propria casa.

IMPOSTA UN BUDGET REALISTICO

Definisci un budget in base alle tue possibilità e risorse e successivamente ascolta gli esperti, chiedi preventivi ed informati al meglio su tutte le opzioni presenti sul mercato. Se conosci un costruttore o un agente immobiliare affidabile, fidati dei suoi consigli e metti insieme quante più informazioni possibili per capire dove i tuoi soldi andranno a finire: sia nel caso tu voglia costruire la tua casa partendo da zero, o che tu voglia ristrutturare un edificio già esistente, devi essere in grado di capire su cosa puoi (e devi) investire maggiormente. Affidandoti al tuo costruttore o architetto di fiducia sarai in grado di comprendere ed analizzare tutte le opzioni disponibili e suddividere il tuo budget tenendo conto dei costi reali di costruzione.

Nel momento in cui deciderai su cosa investire, tieni sempre conto di dover includere una contingenza di rischio: considera sempre almeno il 10% del tuo budget complessivo come una “cassa di prudenza”, ossia un budget che dovrà essere utilizzato solo ed esclusivamente per le spese extra che, per un motivo o per l’altro, dovrai affrontare durante il percorso di costruzione. Se poi, a fine progetto, la tua “cassa di prudenza” risulterà ancora piena, potrai utilizzare quei soldi per delle finiture interne o per dei schemi paesaggistici.

METTI INSIEME UNA SQUADRA DI ESPERTI

Nonostante tu possa pensare di poter fare tutto da solo, mettere insieme un team di professionisti è invece l’approccio migliore in quanto ogni elemento della tua squadra sarà in grado di analizzare il progetto da una prospettiva differente, tenendo sempre conto delle tue esigenze e del tuo budget.

Una volta che avrai preso le tue personali decisioni (quantità di stanze, grandezza del giardino, ecc..), la tua squadra ti aiuterà nela creazione di dettagliati piani d’azione.

I professionisti del settore immobiliare, gli agenti immobiliari, conoscono perfettamente il mercato, conoscono le varie zone, conoscono i processi e sanno quali domande fare, a chi farle e come trovare le risposte necessarie.

Sii certo di trovare un architetto altamente affidabile, il quale conosca a menadito le regolamentazioni vigenti nella zona nella quale vuoi costruire la tua casa, e che abbia un buon rapporto con l’impresa edile che assumerai (l’architetto ti potrà dare degli ottimi imput su chi scegliere).

A questo punto è il momento di scegliere il tuo costruttore edile: una volta ristretta la propria ricerca ad un massimo di due o tre opzioni, chiedi loro preventivi e parla con i loro vecchi clienti, in modo da avere feedback utili circa il loro modo di operare. Sii scrupoloso nel redigere il contratto con l’impresa edile, assicurandoti di essere estremamente scrupoloso (dovrà essere tutto incluso nel contratto, sin dalla specificazione dei modelli di macchinari che utilizzeranno nella costruzione).

L’architetto e l’impresa edile sono quindi i membri più importanti del tuo team. Ma considera anche altre figure professionali da aggiungere alla tua squadra, le quali ti saranno certamente fondamentali nelle fasi più avanzate del progetto; avrai bisogno di un interior designer, il quale si occuperà della cura degli ambienti interi, di un architetto paesaggistico, il quale renderà la tua casa conforme agli standard della zona di costruzione, di un avvocato, il quale sarà indispensabile per portare avanti tutte le questioni burocratiche necessarie.

Hai lavorato duro e speso moltissimi soldi nella costruzione della tua casa dei sogni; ciò che ti rimane da fare ora è goderti i frutti del tuo lavoro. Una volta completate tutte le fasi di costruzione, rimarrai stupefatto dal fatto che ciò hai ora sotto le mani, contrariamente a quanto era il progetto su carta, è molto più di una cucina, dei bagni e delle stanze da letto. Sarà il posto che chiamerai casa e che farà parte della tua vita rendendolo unicamente tuo.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × due =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.