Home / Casa / Il restyling della casa parte dalla tinteggiatura: zoom su costi e tecniche

Il restyling della casa parte dalla tinteggiatura: zoom su costi e tecniche

Per regalare un po’ di freschezza alle mura di casa è sicuramente utile partire dalla tinteggiatura delle pareti. Sostenendo un costo non troppo elevato si potrà respirare un’aria nuova. La tinteggiatura inoltre contribuisce concretamente a svecchiare l’ambiente regalando un tocco di novità.

Tecniche ed effetti della tinteggiatura: velatura e stucco veneziano

Per eseguire un lavoro a regola d’arte è bene farsi aiutare da un professionista, che può fornire consigli adeguati anche nel caso in cui si desideri realizzare il lavoro in perfetta autonomia.

Scegliendo di tinteggiare gli interni è bene considerare che esistono tecniche diverse a partire dall’utilizzo del velato o dello stucco veneziano.

La velatura è sicuramente la tecnica di punta, quella più richiesta laddove si tratta di tinteggiare gli interni. Facile da realizzare è una tecnica che regala un risultato di grande effetto ad un costo accettabile.

Optando per la velatura è possibile ottenere risultati davvero particolari, soprattutto se ad eseguire il lavoro sarà un imbianchino esperto.

Grazie alla velatura la parete godrà di piacevoli sfumature con la garanzia dell’effetto trasparenza, per un impatto visivo adeguato.

La velatura si ottiene sovrapponendo a un fondo opaco, solitamente una pittura lavabile, una o più mani di velatura, di colori differenti (a contrasto oppure in scala) – ci spiegano i professionisti di Instapro.it.

Se si intende fruire di una tinteggiatura decorativa vale la pena optare per la tecnica dello stucco veneziano, che regala luce ed ampiezza ad una stanza.

Per realizzare questa tipologia di tinteggiatura si può procedere con il metodo tradizionale dello ‘stucco a spatola’ stendendo lo stucco da tre a sei volte, oppure procedere con una lavorazione più semplice.

 Ma quali sono i prezzi per la tinteggiatura

Chi decide di ridipingere casa ha un chiaro progetto in testa. Può scegliere quale è la tecnica più adatta agli ambienti ma deve necessariamente fare due conti per avere la certezza di quale budget  investire, valutando attentamente i prezzi per la tinteggiatura.

Scegliendo di far eseguire i lavori ad un imbianchino esperto dobbiamo fare una prima considerazione di fondo che diversifica il lavoro ed i prezzi in base:

. alla tipologia di lavoro che si intende eseguire;

. alle condizioni in cui versa la superficie sulla quale intervenire;

. all’ampiezza della superficie da tinteggiare;

. e dulcis in fundo dal colore.

 

Conti alla mano grazie all’interessante tabella proposta dal team di Instapro vediamo i costi medi di intervento per la tinteggiatura degli interni:

Prezzi tinteggiatura interna al m² da a
Prezzi tinteggiatura interna con vernice lavabile bianca 5 7
Prezzi tinteggiatura interna con vernice lavabile colorata 6 10
Prezzi tinteggiatura interna con smalto murale bianco 8 12
Prezzi tinteggiatura interna con smalto murale colorato 9 20
Prezzi per gli effetti più richiesti
Prezzi tinteggiatura interna con effetto velature 15 25
Prezzi tinteggiatura interna con effetto stucco veneziano 80 120

 

Vernice lavabile o smalto, questo è il dilemma

Come consigliano gli esperti di settore la scelta più adeguata è quella della vernice lavabile, che regala il giusto grado di traspirabilità alle superfici.

Lo smalto, che è decisamente più resistente, viene preferito laddove si devono dipingere superfici come il legno, oppure in ambienti come il bagno o la cucina.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.