Home / Casa / Mutui casa e spread, cosa cambia per acquistare un immobile
Mutui casa e spread, cosa cambia per acquistare un immobile
Mutui casa e spread, cosa cambia per acquistare un immobile

Mutui casa e spread, cosa cambia per acquistare un immobile

Cosa succede ai mutui se lo spread BTP-Bund aumenta? C’è chi dice che non cambia nulla, e chi invece teme che nei prossimi mesi il costo dei finanziamenti ipotecari a carico delle famiglie possa aumentare sensibilmente.

Ci sono due tipi di spread, facciamo chiarezza!

In realtà la verità sta nel mezzo in quanto con l’aumento dello spread BTP-Bund il costo dei mutui non cresce in automatico, ma è sempre e comunque una scelta della banca. Al riguardo l’Associazione Adiconsum ricorda che ci sono due tipi di spread, quello bancario, che non è altro che la commissione fissa applicata dalla banca sul mutuo, e lo spread finanziario, di cui tutti parlano, che è la differenza di rendimento, sulla curva a dieci anni, tra i titoli di Stato italiani e quelli tedeschi.

Ora, siccome le banche italiane possiedono una quota rilevante di titoli di Stato, se questi si deprezzano a causa dell’aumento dello spread Btp-Bund, allora tendono ad incrementare altri costi per recuperare le perdite, e tra questi proprio i tassi sui mutui per la casa.

Allarme Adiconsum su Fondo prima casa Consap, serve un rifinanziamento in quanto le risorse si stanno esaurendo

Intanto l’Adiconsum con una nota è tornata a trattare la questione relativa al Fondo mutui prima casa che è gestito dalla Consap, la Concessionaria servizi assicurativi Pubblici S.p.A.. E questo perché le risorse a disposizione sono agli sgoccioli. Un rifinanziamento si renderebbe necessario se si considera che, grazie proprio al fondo di garanzia, sono stati accesi oltre 40 mila mutui ipotecari per un controvalore dell’erogato pari a ben 4,5 miliardi di euro.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.