Home / Casa / Assicurazioni, misure straordinarie per i cittadini colpiti da crollo Ponte Morandi
Assicurazioni, misure straordinarie per i cittadini colpiti da crollo Ponte Morandi
Assicurazioni, misure straordinarie per i cittadini colpiti da crollo Ponte Morandi

Assicurazioni, misure straordinarie per i cittadini colpiti da crollo Ponte Morandi

Al fine di venire incontro alle esigenze assicurative, e soprattutto alle problematiche dei cittadini che sono stati colpiti dal crollo del Ponte Morandi, le imprese del settore hanno concordato per mettere a punto delle misure straordinarie che andranno ad interessare non solo le famiglie sfollate, ma anche le aziende in zona rossa.

Agevolazioni sulle polizze in essere e sulle assicurazioni sui mutui

Nel dettaglio, in accordo con quanto è stato reso noto dall’Ivass, Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, è stata concordata, per tutte le polizze assicurative in essere, la proroga dei termini per il pagamento dei premi o delle rate di premio, la sospensione delle azioni volte al recupero crediti e, in caso di mutui estinti, la restituzione della quota di premio sulle polizze associate limitatamente alla quota versata e non goduta con il calcolo da effettuarsi a partire dal 14 agosto del 2018.

Inoltre, per i mutui oggetto di sospensione del pagamento delle rate, la polizza sulla vita associata sarà estesa, senza costi aggiuntivi, fino alla nuova scadenza del finanziamento.

ANIA ed Associazioni dei Consumatori insieme per eventuali nuove agevolazioni

Le misure a sostegno della popolazione di Genova sono state concordate tra l’ANIA e le Associazioni dei Consumatori con l’obiettivo, tra l’altro, di avviare una ulteriore discussione in merito alla messa a punto di nuove ed eventuali misure per permettere l’accesso agevolato a nuovi servizi assicurativi.

Le misure straordinarie sulle assicurazioni fanno seguito a quelle sui mutui che a Genova nella zona rossa, fino al persistere dello stato di emergenza, sono stati sospesi. Inoltre, alcune banche in via autonomia hanno deciso o potrebbero decidere di cancellare del tutto i mutui relativi ad unità immobiliari inagibili, non più abitabili e/o da abbattere.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.