Home / Economia / Compravendite di abitazioni ancora in crescita nel Q3 2018, Rapporto OMI
Compravendite di abitazioni ancora in crescita nel Q3 2018, Rapporto OMI
Compravendite di abitazioni ancora in crescita nel Q3 2018, Rapporto OMI

Compravendite di abitazioni ancora in crescita nel Q3 2018, Rapporto OMI

Continua a far registrare risultati positivi il mercato immobiliare residenziale italiao visto che, in accordo con l’ultimo Rapporto OMI dell’Agenzia delle Entrate, le compravendite di abitazioni sono cresciute anche nel Q3 2018 a conferma di una tendenza al rialzo che ormai dura nel nostro Paese da oltre tre anni. Nel confermare la dinamica positiva di mercato, inoltre, dai dati dell’Osservatorio del mercato immobiliare è emerso che nel terzo trimestre del 2018 i volumi delle compravendite si sono riportati sui valori precedenti alla discesa che, invece, è stata rilevata nell’anno 2012.

Compravendite di abitazioni al quattordicesimo rialzo trimestrale consecutivo nel Q3 2018

Nel dettaglio, per il settore residenziale, da mese di luglio a al mese di settembre del 2018, le compravendite si sono attestate a quota 130.609 con un +6.7% anno su anno, e con un’accelerazione rispetto al Q2 2018 quando l’aumento era stato del 5,6%. Con la crescita nel Q3 2018 per il mercato residenziale italiano siamo arrivati al quattordicesimo rialzo trimestrale consecutivo per le compravendite di abitazioni.

Considerando le compravendite nelle grandi città, inoltre, Bologna svetta con una crescita degli scambi immobiliari, nel residenziale, pari al 23,7%, mentre Milano registra nel Q3 2018 un -2,4% spezzando una tendenza ascendente che durava da ben 20 trimestri di fila.

Crescita del compravendite di abitazioni per area geografica nel terzo trimestre del 2018

Per area geografica, rispetto ad una crescita su scala nazionale del 6,7% anno su anno nel Q3 2018, l’aumento è superiore nel Nord Est con il 13%, e poi il Centro e le Isole con un +7%. Sotto la media, invece, la crescita delle compravendite di abitazioni nel Nord Ovest con un +4,7%, ed al Sud con un +3,2%.

About Annalisa Ruzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.