Home / Economia / Dichiarazione precompilata online, tutte le date e scadenze per non sbagliare
Dichiarazione precompilata online, tutte le date e scadenze per non sbagliare
Dichiarazione precompilata online, tutte le date e scadenze per non sbagliare

Dichiarazione precompilata online, tutte le date e scadenze per non sbagliare

Tra pochi giorni per milioni di contribuenti residenti in Italia scatterà l’appuntamento con la dichiarazione dei redditi. L’Agenzia delle Entrate, infatti, sta predisponendo online l’accesso alla dichiarazione dei redditi precompilata per i lavoratori dipendenti, per i pensionati e per coloro che percepiscono redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente

Visione dichiarazione dei redditi online dal 16 aprile

La prima data da cerchiare nel calendario è quella di lunedì 16 aprile del 2018 quando, accedendo con le proprie credenziali, ogni contribuente potrà prendere visione online della dichiarazione precompilata.

Possono accedere alla precompilata i contribuenti in maniera diretta, ovverosia ‘fai da te’, oppure gli intermediari abilitati che per delega controllano le dichiarazioni dei loro assistiti.

Modifiche precompilata 2018 dal 2 maggio

Al riguardo il Fisco darà due settimane di tempo per capire se la precompilata è corretta oppure se servono modifiche/integrazioni che saranno possibili a partire dal 2 maggio del 2018.

In pratica il contribuente deve controllare che siano presenti tutti i dati ed i redditi da dichiarare, e le spese da detrarre. Dopodiché, fino alla data del 23 luglio, i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate resteranno aperti al fine di trasmettere al Fisco il 730/2018.

L’Agenzia delle Entrate, per il modello Redditi, precisa inoltre che le modifiche e le integrazioni sono possibili sempre a partire dal 2 maggio, mentre per la trasmissione telematica la finestra è quella che va dal 10 maggio al 31 ottobre del 2018.

Per le precompilate il Fisco ha elaborato ed inserito nei modelli, avvalendosi del contributo del partner tecnologico Sogei, oltre 925 milioni di informazioni con un incremento pari al 3,5% rispetto alla campagna della dichiarazione dei redditi precompilata dello scorso anno.

About Annalisa Ruzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 + uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.