Home / Economia / Economia italiana: Fitch mette in guardia sul deficit, governo giallo-verde non durerà
Reddito di cittadinanza 2019, come e quando arriverà
Reddito di cittadinanza 2019, come e quando arriverà

Economia italiana: Fitch mette in guardia sul deficit, governo giallo-verde non durerà

Fitch, una tra le più importanti agenzie di rating, ha lanciato un monito sul rischio di allentamento dei conti pubblici italiani anche in scia a quella che è l’agenda politica dell’attuale Governo giallo-verde, ovverosia a trazione M5S e Lega. Ma nello stesso tempo, citando le differenze ideologiche tra i due partiti, ritiene che siano in aumento le chance che l’esecutivo non solo duri poco tempo, ma che si vada già ad Elezioni Politiche anticipate a partire dal prossimo anno.

Governo giallo-verde tra riduzione debito e misure fiscali: qualcosa non quadra!

Fitch, riporta huffingtonpost.it, rileva palesi discordanze tra gli obiettivi dichiarati di riduzione del debito pubblico, in linea peraltro con le recenti dichiarazioni e rassicurazioni del Ministro all’Economia Tria, ed i costi per le nuove misure fiscali che sono contenute nell’Accordo di Governo M5S-Lega. L’Agenzia di rating, chiaramente, fa riferimento ai cavalli di battaglia dei due partiti, ovverosia al reddito di cittadinanza per M5S, ed alla flat tax che è stato il punto di forza in campagna elettorale per la Lega di Salvini e per l’intero centrodestra.

Per quel che riguarda invece l’uscita dall’euro, che comunque non è nei piani dell’Accordo di Governo M5S-Lega, Fitch giudica il rischio della cosiddetta Italexit ‘altamente improbabile’. E questo anche perché, a differenza di quanto è avvenuto due anni fa nel Regno Unito, non ci sono le possibilità che nel nostro Paese possa tenersi un referendum simile a quello sulla Brexit.

Default Italia improbabile secondo l’Agenzia di rating Fitch

Al pari dell’Italexit, inoltre, l’Agenzia di rating Fitch ritiene improbabile un default, anche morbido, per il debito pubblico italiano, ad esempio attraverso l’emissione di una qualche moneta alternativa. L’Agenzia di rating, considerando anche gli attuali rischi politici, di conseguenza ritiene al momento congruo il rating sull’Italia che è stato assegnato nel mese di aprile del 2017.

About Francesco Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.