Home / Economia / Falciai rinuncia alla presidenza Mps

Falciai rinuncia alla presidenza Mps

Siamo alla vigilia dell’assemblea della Monte Paschi di Siena e a sorpresa il Presidente Alessandro Falciai si fa da parte e rinuncia alla candidatura proposta direttamente dal Tesoro che ora è azionista della Banca con il 70% solo circa un mese fa. Falciai è da circa un anno alla guida della Banca senese, in una fase delicatissima dello stesso Istituto di Credito, dopo la tempesta che l’ha affondata. Il piano di salvataggio sta dando i suoi frutti, si può dire che Falciai ha lavorato bene, arrivato al vertice di Mps dopo un’esperienza manageriale a Mediaset . Perché Falciai si è messo da parte?

Il Presidente Mps è indagato per presunti illeciti amministrativi dei Cantieri di Pisa di cui è proprietario dal 2013 tramite Mondomarine di Savona. La settimana scorsa tali irregolarità amministrative sarebbero emerse a seguito di un’inchiesta con 10 persone indagate per vari reati, dal falso in bilancio alla truffa, bancarotta o ricorso abusivo al credito. Falciai, Presidente di Mondomarine fino al 2016, si era rivolto alla Procura per difendere i propri diritti di azionista della stessa impresa che ora, in difficili condizioni, sta tentando la vendita.

Falciai è anche azionista della Mps con il 2% del capitale ma che si è di fatto azzerata in termini di valore dopo la ricapitalizzazione della Banca. Mps sta attraversando un periodo delicato, si sta rialzando e ha necessità di una guida attenta e prudente ma ugualmente decisa e ora il Tesoro, dopo l’abbandono di Falciai, deve identificare un altro candidato alla Presidenza.

Si fa l’ipotesi di Antonino Turicchi, già membro del Cda della Banca e compreso nella lista di possibili candidati stilata dallo stesso Tesoro il 23 novembre scorso. Si stanno vagliando anche altre proposte ma i tempi sono stretti: entro lunedì si dovrà decidere.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.