Home / Guide / Migliori browser 2018 per PC Windows, Linux e macOS
Migliori browser 2018 per PC Windows, Linux e macOS
Migliori browser 2018 per PC Windows, Linux e macOS

Migliori browser 2018 per PC Windows, Linux e macOS

Per navigare al meglio su Internet la condizione necessaria è rappresentata dall’accesso ad una connessione che sia in banda larga o ultra-larga, e che sia chiaramente quanto più veloce possibile. Se per visitare i siti, infatti, basta in teoria una ADSL fino a 20 Mega, tutto cambia quando invece si devono scaricare file di grosse dimensioni oppure si accede alla visione di film e contenuti multimediali in streaming online.

Ma ad essere importante non è solo la connessione visto che è fondamentale anche scegliere il miglior browser, ovverosia il software per la navigazione in Rete. Nel dettaglio, per PC Windows, Linux e macOS ci sono quattro browser tra i più utilizzati da poter scegliere. Trattasi, nello specifico, di Mozilla Firefox, di Safari, di Google Chrome e di Microsoft Edge che è il browser della società di Redmond che ha sostituito Internet Explorer.

Mozilla Firefox e Google Chrome in testa ai migliori software di navigazione

Nel dettaglio, considerando le esperienze utente, per PC Windows il browser Mozilla Firefox è ideale per l’utente standard, mentre per l’utente esperto ad essere ritenuto migliore è Google Chrome. Per i computer macOS della Apple, invece, Safari è ideale per l’utente standard, mentre per quello esperto ancora una volta la spunta Google Chrome. Cambia invece lo scenario per i computer Windows in quanto, sempre in base alle esperienze utente, di solito l’utente standard si trova meglio con Google Chrome, mentre Mozilla Firefox viene utilizzato per la navigazione in Rete dagli utenti esperti.

Confronto migliori browser tra utenti per prestazioni, velocità e strumenti di sviluppo

Mozilla Firefox e Google Chrome in termini di prestazioni e di sicurezza sono molto vicini, con la conseguenza che l’utente preferisce l’uno o l’altro anche in relazione a quelle che sono state le abitudini di navigazione del passato. In particolare, all’utente standard di solito interessa solo l’accesso a funzionalità utili per la navigazione, e la velocità di caricamento delle pagine, mentre l’utente esperto di norma fa maggiore attenzione non solo alla flessibilità del browser, ma anche alla gamma degli strumenti di sviluppo che vengono messi a disposizione.

In particolare, da numerosi test è attualmente emerso che, anche se di poco, attualmente Firefox nel caricamento delle pagine risulta essere il browser più veloce, mentre Safari svetta come il migliore per macOS in quanto si integra praticamente alla perfezione con l’ambiente di lavoro Apple. Google Chrome, invece, per i sistemi Linux attualmente non ha eguali in quanto è di gran lunga il più performante.

Microsoft Edge non decolla rispetto agli altri browser

Per quel che riguarda invece il browser Microsoft Edge, questo stenta a decollare in quanto risulta essere utile, veloce e ben integrato con i PC Windows, mentre per gli altri ambienti operativi questo continua ad essere sostanzialmente snobbato dagli utenti. Per sistemi operativi diversi da Windows, infatti, si continuano a preferire di gran lunga Chrome e Firefox. Non a caso, in base ai dati del quarto trimestre del 2017, la quota di mercato di Microsoft Edge, browser preinstallato su Windows 10, era di poco superiore al 5%.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei − 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.