Home / Guide / Streaming musica gratis: come fare con Spotify
Streaming musica gratis, come fare con Spotify
Streaming musica gratis, come fare con Spotify

Streaming musica gratis: come fare con Spotify

Lo streaming online legale di musica, per ascoltarla senza pagare un euro, è realtà da parecchio tempo. In particolare, si può ascoltare musica online con il PC oppure con smartphone e tablet, scaricando ed installando delle app gratuite ad hoc, e potendo scegliere anche tra le ultime uscite di artisti italiani e stranieri a fronte della possibilità di creare playlist e di sfruttare sempre gratis tante altre funzioni.

Come registrarsi a Spotify

Ci sono tante app per lo streaming gratuito di musica, ma attualmente il leader del settore, per numero di abbonati, è Spotify che, gestito dalla società omonima, nella versione base è gratis a fronte però dell’esposizione di banner pubblicitari. Accedere al servizio per ascoltare i brani è molto semplice visto che basta andare sul sito di Spotify, completare la procedura di registrazione, ed accedere al lettore web di musica online in streaming. Oppure in alternativa c’è l’app mobile Spotify per Windows, per iOS e per Android.

Dove e come ascoltare Spotify gratis

Riguardo a dove ed a come ascoltare Spotify, inoltre, c’è da dire che il servizio di musica in streaming online è accessibile sono solo via personal computer, con lo smartphone e con il tablet, ma anche con tanti altri dispositivi a partire dalla Tv e passando per gli altoparlanti, per le console di gioco e fino ad arrivare alle automobili. Per esempio, Spotify è accessibile per console con la PlayStation e con la Xbox One.

La compatibilità di Spotify con il segnale televisivo, invece, spazia da Samsung Smart TV ad Android Tv, e passando per Chromecast, il dispositivo di Google che permette di inviare flussi audio e video verso il televisore senza che sia necessario l’uso di cavi.

Da Spotify free alla versione Premium a pagamento

L’utente registrato al servizio Spotify free può passare a Premium e viceversa quando non vuole più fruire del servizio o comunque quando cambia idea e non vuole più pagare per ascoltare musica in streaming online senza banner ed interruzioni pubblicitarie, e con una qualità audio superiore.

Attualmente Spotify Premium, con sottoscrizione con carta di credito o con Paypal, ha un costo di 9,99 euro al mese con libertà di interruzione del servizio e, quindi, con il ritorno alla versione gratis in qualsiasi momento accedendo online all’area di gestione del proprio account.

Utilizzare la versione Premium di Spotify, rispetto a quella gratuita, permette non solo di ascoltare musica senza la pubblicità, ma anche fruire di alcune funzioni aggiuntive come la riproduzione casuale, l’ascolto offline e skip illimitati.

Quello sopra indicato è l’abbonamento Premium standard a Spotify, ma sono previste agevolazioni per gli studenti, in quanto in tal caso il costo scende a soli 4,99 euro mensili. Basta infatti dimostrare di essere iscritti presso università e istituti di studi superiori accreditati.

Oppure c’è la versione a pagamento di Spotify per tutta la famiglia al costo mensile di 14,99 euro. Inclusi nel prezzo ci sono infatti fino a ben sei account distinti a Spotify Premium fruibili da parte di componenti della famiglia che risiedono tutti allo stesso indirizzo.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.