Home / Lavoro / Molestie sul lavoro: mai smettere di fare denuncia

Molestie sul lavoro: mai smettere di fare denuncia

Le molestie sessuali sul posto di lavoro saranno l’oggetto di un seminario che la Rete cittadina dei Cug (Comitati unici di garanzia) dei più importanti enti pubblici del nostro territorio renderà accessibile ai suoi iscritti e ai suoi vertici organizzativi il giorno 24 maggio, dalle 9 alle 13,30, nella Sala Bobbio di via Corte d’Appello 16.

Molestie sul lavoro: un convegno per l’apertura mentale?

Il convegno, a cui è stato dato il nome “Su la testa, giù le mani”, sarà l’occasione per fare pubbliche presentazioni ai vertici delle 13 istituzioni pubbliche che ne fanno parte il Manifesto fondato sulle molestie sessuali nei luoghi di lavoro, che è stato interamente ideato dalla Rete.

Le molestie sessuali sono inaccettabili, illegali e costituiscono illeciti disciplinari. Non sono tollerate nei nostri enti” hanno detto alcuni degli organizzatori. Il manifesto sarà in un secondo momento esposto negli enti aderenti alla Rete per mettere in evidenza che i luoghi di lavoro devono essere sicuri e si deve tutelare il benessere di chi lavora. E se si dovesse essere vittime di molestie rivolgersi immediatamente ad un avvocato.

Le istituzioni pubbliche che hanno deciso di aderire al meeting hanno un numero pari a circa 45mila dipendenti (Agenzia della mobilità piemontese, Agenzia Territoriale per la casa, Città della Salute e della scienza, Ordine Mauriziano, Asl città di Torino, Arpa Piemonte, Camera di Commercio, Città Metropolitana, Comune di Torino, Politecnico, Università e Regione Piemonte) che si sono costituiti in rete per poter condividere il tutto circa le buone prassi.

Molestie sul lavoro: la tematica del convegno

La tematica che viene trattata si inserisce in un clima generico di attenzione dei mezzi di comunicazione e del mondo dello spettacolo che, con mirati movimenti e appelli, hanno mosso l’attenzione su questa delicata ma importante tematica. La campagna contro le molestie sessuali MeToo ha permesso la nascita di zun segnale tanto forte e ha consentito l’emergere delle molestie sessuali subite dalle donne e la consapevolezza che il tema in questione coinvolge un po’ tutto il mondo del lavoro e la società in generale.

Ed è proprio in questa atmosfera di attenzione che la Rete dei Cug ha voluto a tutti i costi poter condividere e mettere in pubblico proprie le riflessioni circa le molestie sessuali, ideando questo seminario specifico, anche in virtù delle recenti novità legislative (L.205/2017 art.1, c.218) e contrattuali che hanno consentito un ampliamento delle tutele per le persone che sono vittime o che lo sono state di molestie sessuali nei luoghi di lavoro.

Durante il seminario ci saranno delle riflessioni sugli aspetti culturali che stanno alla base degli stereotipi nei riguardi delle donne, sugli aspetti di prevenzione e tutela e sul fenomeno, ancora non ben soppesato e poco noto delle molestie sessuali sul lavoro, pure sulla base dei dati raccolti dalla recente ricerca Istat.

Il seminario sarà anche un momento perfetto per la condivisione di progetti e strumenti di lavoro atti a favorire la diffusione di azioni che possano rendere migliore l’organizzazione interna per renderla sempre più attiva e dinamica verso i nuovi bisogni delle lavoratrici e dei lavoratori.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 + 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.