Home / Lavoro / Torino: una casa di appuntamenti con bambole

Torino: una casa di appuntamenti con bambole

C’è fermento a Torino per una notizia che ha dell’incredibile: è prossima l’apertura del centro LumiDolls, una specie di casa di appuntamenti in cui si fa sesso con bambole realistiche e a cui possono avere accesso sia i maschietti che le femminucce. L’inaugurazione  si avrà il prossimo 3 settembre 2018.

Le bambole gonfiabili sostituiscono le prostitute

I nomi delle accompagnatrici sono dei più svariati, avremo Kate, o anche Ilary, Sarah, e poi Eva, Noemi. E per chi ama il maschio anche John, Leo o Alessandro, insomma ce n’è per tutti i gusti.

Questi saranno i compagni d’avventura della casa LumiDolls, in cui fissare degli appuntamenti per la piacevole compagnia non di persone in carne e ossa, bensì di veri e propri manichini.

La casa sarà aperta a Torino tra qualche settimana, precisamente il 3 settembre 2018 il cui indirizzo ad oggi appare ancora un segreto do stato. La sola notizia clou è che sarà un evento bizzarro e fuori dal comune.

L’idea di una società catalana

La voglia di aprire l’attività, primo caso di questo tipo in Italia, è venuta ad una società catalana e al suo franchising torinese, che ha deciso di gestire l’attività per l’Italia. I soci hanno dichiarato “Offriamo una vasta gamma di servizi e ci adattiamo alle esigenze dei nostri clienti in uno spazio ludico-sessuale totalmente sicuro e completamente legale. Abbiamo tutte le autorizzazioni e stiamo lavorando per ultimare l’appartamento per l’inaugurazione”.

La prima di queste attività è nata per la precisione a Barcellona, città in cui risiede la casa madre. La casa di appuntamento a Torino diventerà la terza dopo le prime nate, e subito piaciute, a Mosca.

Il locale potrà essere frequentato da chiunque: sia uomini che donne, ma anche coppie etero, coppie omosessuali, comitive, party di addio al celibato o nubilato. I prezzi saranno: 80 euro per mezz’ora, manche 100 per un’ora e 180 per due ore.

Meglio una escort o una bambola gonfiabile?

Sul sito della casa c’è persino un e-shop di bambole, con costi che oscillano tra i 700 e i 2 mila dollari. Tutti quanti potranno scegliere quella che rientra nei loro canoni e nei loro gusti sessuali senza alcun vincolo o limite.

Pare dunque che il tempo in cui si andava alla ricerca della donna vera, in carne e ossa, tutta forma e sostanza, sia passato di moda. Complici lo stress, la libertà e il nuovo modo di concepire il sesso, ma oggi le persone preferiscono non creare delle vere e proprie relazioni in cui oltre il sesso c’è di più.

Un po’ come accade per i business man che anziché affacciarsi alle donne per conquistarle preferiscono rivolgersi a delle professionisti, quali le escort. Le escort, che siano come le escort Torino su Sexyguidaitalia.com o di qualunque altro paese, sono donne affascinanti e intelligenti che attirano un giro di clienti altolocati e ricchi al fine di offrir loro compagnia e notti roventi a tariffe davvero care. Non amano essere definite prostitute e di certo avranno un valore molto più alto e consistente di bambole di plastica, che se pur non pretendono alcunché dagli uomini, non ci mettono cuore e passione in quanto oggetti inanimati.

About Francesco Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + sette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.