Home / Moda / Chiome alla riscossa: come domarle ed acconciarle!
come fare acconciatura alle bambine

Chiome alla riscossa: come domarle ed acconciarle!

Anche le bambine, come le loro mamme, spesso preferiscono portare i capelli lunghi che permettono di essere acconciati in molti modi, per avere a portata di mano tanti look diversi. Per creare delle acconciature bambina semplici, è importante prendere in considerazione la tipologia di capelli da gestire e i gusti, oltre all’acconciatura giusta per l’occasione in cui andrà a sfoggiarla.

Chiome acconciate, chiome domate!

Pensando a come facilitare le attività di tutti i giorni delle bimbe che amano i capelli lunghi (e delle loro mamme), si può scegliere di giocare sulle lunghezze o fare delle semplici code, ma non sono soluzioni amate da tutte le bimbe. Per farle sentire a proprio agio, il segreto è creare acconciature semplici e veloci da realizzare la mattina, perché diciamocelo sinceramente, nessuno ha voglia di fare grandi abbellimenti alle 7 del mattino tra il sonno e la fretta di uscire di casa!

Le pettinature efficaci saranno quelle che permetteranno di non avere i capelli davanti agli occhi, lasciando in totale libertà di muoversi e giocare  liberamente, senza costrizioni ma restando salde durante tutta la giornata.

Le pettinature realizzabili sono tantissime, e tra queste troviamo molti raccolti che possono essere abbelliti dagli accessori preferiti, come fiori, perline, fermagli, fiocchi, forcine con brillantini, perle,  e chi più ne ha più ne metta!

La coda laterale è comoda e veloce e per renderla originale la si può realizzare insieme ad una treccia: inizia con il fare una treccia  laterale partendo dalla fronte, prosegui lateralmente fino ad unirla al resto dei capelli raccolti nella coda.

Per raccogliere il ciuffo ribelle e fastidioso perché cade sempre sugli occhi, l’alternativa è la mezza coda: raccogliete i capelli lateralmente, partendo dalle tempie fino alla nuca, in più ciocche e legatele con dei piccoli elastici.

Non potranno mancare poi le trecce a coda di cavallo, un classico che non passa mai di moda perché sono pratiche da ricreare e da portare.

Per le amanti di Pippi Calzelunghe, potrete ispirarvi alle sue acconciature! Sono simpatiche, allegre e pratiche, da ricreare raccogliendo i capelli in due trecce, incrociandole sopra la testa per poi fissarle con un nastro all’estremità.

Per i capelli ricci, che sono più difficili da gestire, le pettinature migliori possono essere la coda di cavallo, una treccia laterale che si realizza in pochi minuti: seziona i capelli dividendoli in zone per fare la coda laterale, poi raccogliete i capelli della parte bassa della testa realizzando una seconda coda. Poi c’è la possibilità di un elegante chignon intrecciato, realizzato partendo da una treccia centrale, girata su se stessa.  Sono tutte acconciature che renderanno ordinate e bellissime le vostre bimbe, nipoti e sorelline, senza costrizioni durante le allegre giornate di scuola e attività extra-scolastiche.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.