Home / Moda / Come scegliere la borsa giusta
borsa

Come scegliere la borsa giusta

Una donna che si rispetti ha un guardaroba pieno di borse che possano abbinarsi ai look che sfoggia di volta in volta. Diciamo la verità: nessuna può rimanere indifferente dinanzi al fascino di questo fantastico accessorio. Tendenzialmente, tutte quante cercano di far sposare quello che indossano con la borsa di turno, ma a volte si scelgono borse inappropriate. Cerchiamo dunque di capire quali sono le regole per scegliere la borsa perfetta.

Anche le borse come gli abiti hanno provati

Hai deciso di comprare una borsa? Entra nel negozio e passa al vaglio tutti i potenziali modelli che ti piacciono. Poi compi lo stesso gesto che di solito fai quando compri vestiti: prova la borsa. Vai davanti ad uno specchio e metti la borsa sulla spalla o sul braccio.

Immagina di essere vestita con quel look che hai pensato quando l’hai vista: tienila in mano, immedesimati nella situazione. In questo modo capirai se può o meno essere tua.

Scegli la misura giusta

Non solo deve starti bene la borsa, ma deve essere anche della misura giusta, proprio come i vestiti. Questo in quanto a seconda della nostra silhouette e della nostra altezza la borsa può contribuire a renderci più belle o più brutte, può fare apparire o sfigurare le gambe e così via.

Una borsa ha mille risorse. Se tralasci quella dimensione rischi di far sfalsare tutta la tua figura. Ricorda che il modello perfetto si bilancia al tuo corpo. Se sei minuta, scegli una non troppo grande, se sei giunonica, evita le mini borsette.

Anche la forma ha la sua importanza

Anche la forma ha la sua importanza, come le dimensioni. Ricorda una facile e semplice regola quando scegli una borsa: la sua forma deve esser e opposta a quella del tuo corpo. Se sei snella scegli una borsa dalle forme rotonde, se invece sei pienotta scegli una borsa squadrata, che distoglie l’attenzione dalle tue rotondità.

A tal proposito è bene ricordare anche un’altra cosa. Quando ad esempio porti una borsa a tracolla all’altezza della vita, essa accentua la vita, se arriva sotto al seno, accentua quel punto lì. Questo vuol dire che ad esempio chi non ha una vita stretta, dovrebbe evitare borse a quell’altezza, e così via. Inoltre se porti una borsa alla mano (la pochette ad esempio) fai una manicure e cura l’aspetto delle tue unghie.

Non tralasciare la questione della comodità e della sicurezza

Quando provi la borsa ricorda di valutare anche l’aspetto della comodità e della capienza. Per quanto possa essere bella, sei sicura che si addice all’uso che ne vuoi fare? Se ad esempio è un modello con le tracolle corte, potrebbe non essere comodo portarla in mano, o al braccio. Valuta anche se il modello pesa troppo e se ti stanca l’avambraccio.

Le borse spesso contengono cellulari, portafogli, oggetti importanti. È sicura la sua chiusura? Ad esempio esistono molti modelli senza cerniera, carini certo, ma non di certo a prova di taccheggio. Per tale ragione valuta anche se è il caso di prenderla e se è il caso di vivere con il patema che qualcuno possa infilare la mano indisturbato nella tua borsa senza che tu te ne accorga.

Una borsa deve adattarsi al tuo stile di vita

La borsa potrà anche esser bellissima, ma se poi ti delude dal punto di vista funzionale, presto o tardi la abbandonerai. Per questo motivo, prima di prenderla controlla che l’interno sia come lo vuoi tu, se può fare al caso tuo e se rispecchia il tuo stile di vita. Magari chiedi alla commessa di fartela vedere senza nulla al suo interno, così da renderti conto fino a che punto possa accompagnarti nella tua quotidianità. In fondo per quanto sia importante sceglierla con gusto, la borsa nasce per una comodità, non è solo un accessorio da sfoggiare e non ha senso comprarla se poi non serve a nulla.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.