Home / Moda / Portafogli da uomo: come scegliere quello giusto
portafogli

Portafogli da uomo: come scegliere quello giusto

Il portafogli è uno degli oggetti più comuni nelle vite di tutti noi. All’interno di uno spazio dalle dimensioni ridotte, adatto per esempio per le tasche dei pantaloni, portiamo con noi diverse cose, tra documenti, denaro, carte e altro ancora.

Ma il portafogli può essere molto di più di un semplice contenitore. Alcuni di loro privilegiano la funzionalità, mentre altri puntano su un design altamente riconoscibile, che dia quel tocco in più allo stile di un uomo.

Basta un rapido giro sul web per trovare negozi online, come quello di Di Pierro Brand Store, che propongono una vasta offerta di portafogli da uomo. Ma come districarsi di fronte a così tante possibilità? Vediamo allora alcuni modelli di portafogli e le loro caratteristiche, così da poter scegliere quello che fa più al caso nostro.

 

Portafogli piccolo: la praticità al primo posto

Il portafogli per alcuni di noi è prima di tutto un accessorio funzionale, che deve portare quello che ci serve per affrontare la giornata.

Quindi, quello che occorre è un portafogli piccolo, e in questo senso si va decisamente sul sicuro, visto che è il modello più diffuso e utilizzato in circolazione.

Definito anche come “bifold”, è capiente e non occupa tanto spazio. Inoltre, negli ultimi anni sono diventati molto di moda anche le versioni ultra sottili.

 

Portafogli minimal: portare il giusto indispensabile con stile

Per chi di noi invece desidera avere un oggetto utile ma anche bello esteticamente, la soluzione che meglio coniuga questi due aspetti è sicuramente un portafogli minimal.

Ne esistono di ogni tipo, ma le caratteristiche che li accomunano sono un design che punta a valorizzare l’oggetto con forme semplici ma allo stesso tempo eleganti. Sono portafogli di grande fascino e dall’indiscussa eleganza, che con poco possono dare una nota in più al nostro stile.

 

Portafogli portacarte: tutte le carte a portata di mano

Un altro modello molto gettonato negli ultimi tempi, che ancor più dei modelli minimal sa unire praticità ed eleganza, è il portafogli portacarte.

Pur essendo un oggetto davvero molto piccolo, è dotato di un numero variabile di tasche, a seconda del modello, che ci permettono di avere sempre dietro carte, documenti e tessere in modo davvero semplice e assolutamente poco ingombrante.

Inoltre, si dimostra l’accessorio ideale sia per quando dobbiamo lavorare sia per quei momenti in cui possiamo sfoggiare un abbigliamento più raffinato.

 

Portafogli grandi: più necessità, più spazio

Tra i portafogli moderni più particolari ci sono anche quelli che preferiscono aumentare le loro dimensioni per includere oggetti più grandi e spessi di banconote o carte.

In alcuni casi, possono diventare così grandi da non entrare più nelle tasche dei pantaloni, o da essere quasi delle piccole borsette, in cui inserire chiavi, accendini o altri oggetti del genere.

Possono sembrare oggetti scomodi, poco pratici e stilosi, ma anche qui l’offerta non manca di proporre dei modelli accattivanti, in grado di soddisfare chi, pur dovendo portare dietro con sé molto, non vuole rinunciare a un bell’oggetto.

About Pamela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.