Home / Salute / App Caldo e Salute, previsione ondate di calore direttamente sul telefonino
App Caldo e Salute, previsione ondate di calore direttamente sul telefonino
App Caldo e Salute, previsione ondate di calore direttamente sul telefonino

App Caldo e Salute, previsione ondate di calore direttamente sul telefonino

Si chiama ‘Caldo e Salute‘ ed è l’applicazione che permette in tempo reale, direttamente sul proprio telefonino, di consultare per l’estate del 2018 i dati del Sistema Nazionale di previsione allarme delle ondate di calore.

Cosa offre l’applicazione Caldo e Salute

Nel dettaglio, con l’app Caldo e Salute si accede alla mappa interattiva dei piani, dei servizi e dei numeri utili a livello locale, alle raccomandazioni per la prevenzione, ed ai livelli di rischio per la salute in ogni città in base alla previsione formulata per le ondate di calore.

L’app, che è scaricabile gratuitamente dal Google Play per i dispositivi mobili con il sistema operativo Android, e dall’App Store per i device con il sistema operativo iOS, è stata realizzata dal Ministero della Salute e dal Dipartimento di epidemiologia del servizio sanitario della Regione Lazio – ASL Roma 1.

Bollettini di allarme HHWW (Heat Health Watch Warning Systems) consultabili in qualsiasi momento

Grazie all’app gratuita ‘Caldo e Salute’, quindi, tutti i cittadini possono acquisire in tempo reale tutte le informazioni utili sulle ondate di calore a partire dai bollettini di allarme HHWW, e passando per i servizi di prevenzione adottati in ogni città, per le linee guida ministeriali e per le raccomandazioni per la salute rivolte, nello specifico, ai sottogruppi di popolazione maggiormente e potenzialmente più a rischio.

Sul web, invece, tutte le informazioni legate al sistema di prevenzione delle ondate di calore è consultabile al sito Internet www. salute.gov.it/caldo. Al riguardo il Ministero della Salute ricorda che nell’ambito del Piano nazionale per la prevenzione degli effetti del caldo sulla salute c’è #estatesicura, la campagna che mira a proteggere i cittadini dagli effetti del caldo intenso a partire dai sottogruppi di popolazione più a rischio che sono rappresentati dai bambini, dagli anziani, dai soggetti con patologie croniche, e dalle donne in gravidanza.

About Francesco Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.