Home / Tecnologia / Foto di nozze, ecco i segreti per averne di meravigliose
nozze

Foto di nozze, ecco i segreti per averne di meravigliose

Ci sono alcuni segreti per scattare delle foto meravigliose il giorno più bello di tutta la vita di una coppia, ovvero quello del matrimonio. Questi trucchi e suggerimenti possono rendere una foto normalissima un vero e proprio capolavoro, in grado di far rivivere vecchie emozioni anche a distanza di anni e anche dopo un semplice sguardo.

Ogni progetto fotografico che si rispetti deve essere basato su due corollari principali, che sono empatia e comunicazione con gli sposi. La capacità di realizzare un legame, riuscire ad arrivare direttamente al cuore delle due persone che convoleranno a nozze. Bando alle formalità, il linguaggio delle foto deve essere il più diretto possibile.

Foto di nozze, quanto contano la comunicazione e l’empatia?

Proprio questa comunicazione efficace ed empatica può dare una mano ad abbattere la tensione e a creare quel clima di reciproca fiducia che poi permette di fare delle foto veramente bellissime. Il reportage che precede il matrimonio rappresenta un momento perfetto anche per la coppia di sposi, che potranno adeguarsi al fatto di avere un’altra spesso vicino per scattare delle foto.

Secondo un gran numero di fotografi sia l’intimità che la riservatezza sono le due caratteristiche su cui il fotografo deve saper puntare nel rapporto con gli sposi. In questo modo, marito e moglie saranno decisamente più inclini a mostrarsi esattamente per quello che sono e in quel momento, le foto in cui sono teneri e complici insieme potrebbero davvero abbondare.

Fare delle foto belle non è facile anche per via del fatto che bisogna sempre tenere in considerazione un gran numero di aspetti dal punto di vista ambientale. Un bravo fotografo, come quelli di ndphoto.it, devono essere in grado di giocare con la luce e con le varie prospettive. In questo senso, devono avere la capacità di riuscire a individuare il contesto migliore e i dettagli che possono esaltare un po’ tutta la cerimonia.

Di conseguenza, è chiaro come l’occhio del fotografo si posi spesso e volentieri sul bouquet di fiori, ma anche sulle numerose decorazioni e sugli addobbi. Uno dei principali segreti di chi svolge una simile attività è indubbiamente rappresentato dalla capacità di saper individuare quell’attimo in cui gli sguardi degli sposi si uniscono fino a formare un solo volto.

Ebbene, proprio da quei momenti possono nascere foto indimenticabili, con un primo piano sugli occhi che fa trasparire tutte le emozioni che vengono provate dagli sposi durante quegli attimi. Gli occhi sono la parte del corpo che meglio è in grado di esprimere i propri sentimenti ed emozioni. Quindi, bando alle foto agli occhiali da sole ed è meglio focalizzarsi sugli occhi, che donano sempre emozioni a non finire.

Inquadratura, luce e stagione migliore

In questo senso, sia la scelta della corretta inquadratura che della giusta luce, diventano due aspetti che non si possono sottovalutare. Infatti, saranno proprio questi due gli elementi su cui si baserà la realizzazione dello styling dell’immagine, in maniera tale che possa narrare in modo emblematico quello specifico momento.

La natura può dare una mano al lavoro del fotografo. Le stagioni più adatte per enfatizzare sia le luci che i vari colori, ad esempio, corrispondono alla primavera e all’autunno. In modo particolare, l’orario perfetto per scattare delle foto uniche, sembra essere quello che precede il tramonto. In ogni caso, c’è la possibilità di realizzare delle bellissime immagini anche durante il mese di agosto e pure nelle ore al termine della mattinata. La cosa più importante che deve saper fare un fotografo in questi momenti è quello di riuscire a controllare e a gestire con serenità ed equilibrio tutti gli spazi a propria disposizione.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.