Home / Tecnologia / Mac ricondizionato: vantaggi e perché conviene sceglierli
mac

Mac ricondizionato: vantaggi e perché conviene sceglierli

Si sente molto di frequente parlare, nel corso degli ultimi anni, di come sia vantaggioso acquistare un pc ricondizionato al posto di un prodotto nuovo di zecca. Una scelta che, senza ombra di dubbio, da un lato va ad impattare in maniera positiva dal punto di vista ambientale, dal momento che si permette di evitare che un pc venga buttato quando ancora può garantire diversi anni di ottima operatività.

D’altro canto, invece, bisogna mettere in evidenza anche il risparmio in termini economici, che non è indifferente, soprattutto in tutti quei modelli che vengono proposti sul mercato a dei prezzi particolarmente alti. Con i prodotti ricondizionati, invece, si spende molto di meno, il risparmio è sensibile e va ad impattare positivamente sul bilancio di famiglia.

Inoltre, nel corso degli ultimi anni, ci sono sempre più piattaforme sul web che offrono la possibilità di trovare delle ottime offerte di pc ricondizionati. Individuare un Mac usato garantito, ad esempio, è ormai diventato un vero e proprio gioco da ragazzi, potendo contare su un’ampia gamma di offerte, ma soprattutto su una sicurezza e validità dei prodotti che non è nemmeno comparabile a quella di un decennio fa.

È vantaggioso acquistare un mac ricondizionato?

Proviamo a dare un’occhiata a quelli che sono gli aspetti positivi di comprare un Mac ricondizionato. Il motivo principale legato a tale convenienza è indubbiamente rappresentato dal costo. Infatti, i Mac ricondizionati si caratterizzano per funzionare esattamente come i nuovi prodotti, ma hanno un prezzo decisamente inferiore.

Insomma, per chi si dovesse preoccupare che un Mac ricondizionato non funzioni allo stesso modo di un Mac nuovo, è bene subito spazzare ogni ipotesi o dubbio di tale tipo. Infatti, le prestazioni che vengono garantite sono praticamente le stesse. A cambiare, come abbiamo detto, è la spesa da affrontare per portarlo a casa. Il risparmio dei soldi è notevole, a maggior ragione se poi si può disporre di un prodotto che ha la medesima qualità e le stesse caratteristiche.

Proviamo a fare un esempio per rendere le cose ancora più chiare. Un iMac 4K da ben 21 pollici ha un costo di listino pari a 1749 euro. La configurazione base che lo caratterizza comprende un hard disk meccanico, che spesso si rivela piuttosto lento. Ebbene, con circa 500 euro in meno, si può comprare il medesimo modello iMac, ma ricondizionato e con delle prestazioni e componenti superiori, dotato ad esempio di un disco SSD, molto più rapido di quello classico.

Come funziona la garanzia

I Mac che sono stati ricondizionati sono oggetto di una serie di test veramente importante. Anzi, spesso e volentieri vengono testati con una frequenza ancora maggiore in confronto ai prodotti che vengono lanciati per la prima volta in commercio.

Infatti, ciascun Mac ricondizionato si caratterizza per subire un processo di verifica ben preciso. Si parte con una prima fase che è quella relativa all’ispezione, per passare poi alla revisione, all’igienizzazione e al controllo in ogni componente e in qualsiasi dettagli. Usando un paradosso che spiega alla perfezione la situazione, possiamo affermare come ci siano più probabilità di acquistare un Mac nuovo con un difetto di fabbrica piuttosto che trovare un prodotto ricondizionato che sia caratterizzato da un simile problema.

Come abbiamo detto, con i prodotti ricondizionati c’è anche la possibilità di provvedere alla personalizzazione del computer. Giusto per fare un esempio, i soldi che vengono risparmiati sul prezzo di acquisto del pc, si possono poi utilizzare per dotarsi di componenti più performanti, come ad esempio un disco Ssd dotato di una maggiore capienza, un mouse senza fili e così via. E, al contempo, si permette di ridurre l’impatto ambientale legato al settore della tecnologia.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.