Home / Casa / Mercato immobiliare residenziale italiano, i prezzi sono sempre più stabili
Mercato immobiliare 2018, bene compravendite abitazioni nel secondo trimestre
Mercato immobiliare 2018, bene compravendite abitazioni nel secondo trimestre

Mercato immobiliare residenziale italiano, i prezzi sono sempre più stabili

In Italia, per quel che riguarda il mercato abitativo, i prezzi tendono ad essere sempre più stabili a fronte di finanziamenti ipotecari per la casa che continuano a mantenersi su livelli elevati, e di margini di sconto praticati sulle offerte di acquisto di immobili che, invece, tendono a scendere. La percentuale di operatori che segnala un calo dei prezzi delle case scende infatti dal 25,4% al 19,5%.

Sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni in Italia – Secondo trimestre 2018

E’ questa, sul secondo trimestre del 2018, la fotografia che è stata scattata dalla Banca d’Italia con uno studio che, pubblicato online, è stato realizzato raccogliendo le opinioni degli operatori del settore non solo sull’andamento delle compravendite e sulle quotazioni del mercato abitativo, ma anche sui canoni di affitto e sulle locazioni.

Nello specifico si tratta, in accordo con quanto è stato riportato dal Quotidiano telematico dell’Agenzia delle Entrate FiscoOggi.it, del ‘Sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni in Italia‘ che, per il Q2 2018, tra gli agenti immobiliari, la Banca d’Italia ha realizzato avvalendosi della collaborazione dell’OMI – l’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Amministrazione finanziaria dello Stato, e di Tecnoborsa.

Sondaggio presso 1.478 agenzie immobiliari a cavallo tra giugno ed il mese di luglio del 2018

Il sondaggio, presso un totale di 1.478 agenzie immobiliari, è stato condotto nel periodo dal 25 giugno al 20 luglio del 2018 con gli operatori che hanno fornito risposte sull’attività del secondo quarto del corrente anno a partire dall’andamento dei prezzi di vendita alle compravendite, e passando per i canoni di affitto, i motivi che, per gli incarichi affidati, hanno portato alla cessazione a vendere, ed anche un giudizio su quelle che sono, per il mercato immobiliare, le prospettive che attualmente vengono percepite nel breve come nel medio periodo, a livello di mercato immobiliare locale di riferimento come per il mercato su scala nazionale.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.