Home / Casa / Ristrutturazione bagno: come muoversi per non violare la normativa vigente
come ristrutturare il bagno a casa

Ristrutturazione bagno: come muoversi per non violare la normativa vigente

Quello della ristrutturazione del bagno può essere un discorso molto delicato che, di sicuro, interessa tantissime persone. Sebbene si tenda a pensare che ciò che conta di più quando si effettuano delle ristrutturazioni di questo tipo sia l’estetica, non si deve mai dimenticare la normativa in tema ristrutturazioni, che è estremamente importante.

Effettuare una ristrutturazione a norma di legge, infatti, è fondamentale per non avere guai e, soprattutto, per essere sempre in regola. Questo discorso, che è di ampio spettro, è valido in particolar modo per il bagno, una delle stanze più importanti della casa.

Per questo motivo, si deve sottolineare che, nel momento in cui si parla di ristrutturazione della stanza da bagno, non si deve pensare solo ed esclusivamente alle piastrelle da cambiare, ai sanitari nuovi o ai mobili da acquistare. Si deve effettuare un discorso più ampio, poiché c’è una specifica normativa che va rispettata, soprattutto in riferimento al ricircolo d’aria, fondamentale per evitare l’insorgenza di pericolose muffe.

Il consiglio, quindi, è quello di informarsi su quello che dice il regolamento edilizio del comune di residenza, così da evitare problemi correlati a un bagno non a norma. Avere un bagno che rispetta la normativa vigente significa anche rispettare quelli che sono gli standard qualitativi e, soprattutto, quelli igienici stabiliti dal comune in cui si vive.

Consigli per una ristrutturazione del bagno ben fatta

Quali sono, quindi, gli aspetti da prendere in considerazione per far realizzare un bagno a norma? In primo luogo, si deve pensare alla superficie e all’altezza della stanza. Per quel che concerne quest’ultimo parametro, occorre accertarsi che, così come per il resto della casa, la stanza sia almeno di 2 metri e 40 cm. Per quel che concerne, invece, l’ampiezza della stessa, si devono guardare alcuni fattori. Si tratta dell’unico bagno o ce ne sono almeno due nella casa? Se si tratta di un unico bagno, allora questo deve essere di almeno 3,5 metri nel lato lungo e di 1,7 metri in quello corto. Le misure di un cosiddetto bagno di servizio potranno, invece, essere più ridotte.

Altro aspetto importante sono le finestre, che garantiscono appunto il passaggio dell’aria. Nel caso in cui il proprio appartamento sia al di sotto dei 70 metri quadri, allora si può vagliare la possibilità che nella stanza ci sia solo aerazione forzata, senza presenza di finestre. Nei bagni di case di dimensioni diverse e più grandi devono, invece, essere presenti delle aperture idonee per l’aerazione. Nelle case di piccole dimensioni, quindi, ove non siano previste delle finestre, è importante avere dei sistemi alternativi.
Oggi, sono molti gli shop online dove è possibile acquistare aspiratori ed estrattori delle migliori marche a prezzi decisamente più convenienti rispetto ai classici negozi di vicinato: non solo i tradizionali e-commerce dedicati al mondo della casa, ma anche grow shop e generalisti. Gli aspiratori per il bagno presenti ad esempio su idroponica.it sono la soluzione ideale per chi vuole creare un vortice silenzioso, in grado di garantire la circolazione dell’aria nella stanza, senza dover spendere cifre elevate.

Altri dettagli da prendere in considerazione per la ristrutturazione del bagno

Un bagno a norma deve essere collocato anche nella giusta posizione e deve rispettare degli standard anche per quel che concerne la distanza tra i sanitari. Ad esempio, tra wc e bidet devono esserci almeno 20 cm, gli stessi che dovrebbero esserci tra bidet e doccia o vasca.

Si tratta di fattori molto importanti, che vanno sempre tenuti a mente e che sono le linee guida per avere un bagno realmente a norma. Inoltre, si deve ricordare che, almeno negli ultimi anni, sono attivi dei bonus per la ristrutturazione della casa, che sono proprio pensati per venire in soccorso di chi si trova in queste situazioni e deve affrontare ristrutturazioni e ammodernamenti non solo della stanza da bagno, ma dell’intera casa, se necessario.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.