Home / Economia / Pedaggio Strada dei Parchi, aumento tariffe congelato fino al 28 febbraio 2019
Pedaggio Strada dei Parchi, aumento tariffe congelato fino al 28 febbraio 2019
Pedaggio Strada dei Parchi, aumento tariffe congelato fino al 28 febbraio 2019

Pedaggio Strada dei Parchi, aumento tariffe congelato fino al 28 febbraio 2019

Fino alla data del 28 febbraio del 2019 non ci saranno aumenti dei pedaggi sulle autostrade A24 e A25. A darne notizia è stata la società concessionaria, la Strada dei Parchi, che ha bloccato gli aumenti tariffari previsti ‘nonostante l’incomprensibile posizione di ANAS’.

La società Strada dei Parchi chiede l’avvio di un tavolo di confronto con Anas e con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

La società Strada dei Parchi, in particolare, contesta il tasso di interesse del 6% annuo, al posto del tasso legale, chiesto per concedere il posticipo delle rate del corrispettivo dovute quale prezzo per gli anni 2017 e 2018. Secondo la concessionaria autostradale da parte di Anas trattasi di ‘ingiustificate pretese’, e per questo auspica che ‘il Governo trovi una adeguata soluzione normativa’.

A fini della risoluzione della questione, la società Strada dei Parchi con un comunicato chiede d conseguenza che, già a partire dal prossimo 7 gennaio del 2019, venga avviato un tavolo di confronto con l’Anas e con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Niente aumento dei pedaggi sul 90% delle autostrade italiane, parola del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli

‘Ho firmato i decreti grazie ai quali, nel 2019, non scatterà nemmeno un centesimo di aumenti dei pedaggi sul 90% delle autostrade italiane’, Questo è quanto, tra l’altro, ha scritto via social network Facebook Danilo Toninelli, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, nel ricordare inoltre che, così come previsto dal decreto Genova che è già legge, ‘per il futuro invece prevediamo pedaggi più bassi perché direttamente collegati con gli investimenti effettivi, e non più presunti da parte dei concessionari’.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.