Home / Economia / Politica ed economia italiana, Aduc: Salvini e Di Maio sono ancora in campagna elettorale
Pil Italia quarto trimestre 2018, dati Istat rivisti rispetto alle stime preliminari
Pil Italia quarto trimestre 2018, dati Istat rivisti rispetto alle stime preliminari

Politica ed economia italiana, Aduc: Salvini e Di Maio sono ancora in campagna elettorale

I vice premier Salvini e Di Maio sono ancora in campagna elettorale. A scriverlo è Primo Mastrantoni sul sito dell’Aduc ponendo l’accento sul fatto che, a suo dire, il Ministro del Lavoro e quello dell’Interno, disposti a tutto per introdurre il reddito di cittadinanza e la flat tax, stanno continuando ad ignorare i seguenti tre numeri: 2.300 miliardi, 117 miliardi e 132%.

Debito pubblico, promesse elettorali e rapporto tra il debito/Pil

Nel dettaglio, viene altresì messo in evidenza dell’Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori, 2.300 sono i miliardi di euro del nostro debito pubblico, mentre ‘117 miliardi sono quelli che Salvini e Di Maio vorrebbero spendere senza copertura’. Inoltre, 132% è il rapporto tra il debito pubblico e il prodotto interno lordo, un rapporto tale che siamo il secondo Paese europeo dopo la Grecia.

Governo giallo-verde tra il dire ed il fare

In altre parole, l’Associazione dei Consumatori vuol lasciar intendere che, considerando quella che è l’attuale situazione del nostro Paese, le misure promesse in campagna elettorale da M5S e Lega non possono essere mantenute in pieno.

Non a caso si parla di flat tax da introdurre ma solo per i piccoli imprenditori, mentre per quel che riguarda il reddito di cittadinanza, e meno che non si punti a sfidare Bruxelles, è probabile che la misura sarà tale che andrà fatto un lifting all’attuale reddito di inclusione.

‘La prima misura, assieme alle infrastrutture, è quella del reddito di cittadinanza‘, ha comunque dichiarato il Ministro del Lavoro, delle Politiche Sociali e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, in accordo con quanto è stato riportato dall’Agenzia Vista, in un’intervista che è stata rilasciata dal vice premier a margine di una conferenza sulle ZES – Zone economiche speciali.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + sedici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.