Home / Economia / Rendimenti Bot 12 mesi, asta ottobre con tassi più che raddoppiati
economia del gioco

Rendimenti Bot 12 mesi, asta ottobre con tassi più che raddoppiati

In data odierna il Dipartimento del Tesoro del MEF, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha collocato agevolmente 6 miliardi di euro di Bot, Buoni Ordinari del Tesoro, con la scadenza a dodici mesi, ma rispetto all’asta dello scorso mese di settembre del 2018 i rendimenti sono più che raddoppiati passando dallo 0,436% allo 0,949%.

Asta Bot 12 mesi, scende il rapporto di copertura

In accordo con quanto è stato riportato dall’Agenzia di Stampa Ansa.it, per l’odierna asta di Bot a 1 anno, rispetto ad un’offerta di 6 miliardi di euro, la domanda è stata pari a 9,763 miliardi di euro. Il che significa che il rapporto di copertura, pari a 1,63, si è attestato in netto calo rispetto al valore di 1,91 che è stato registrato nell’asta di Buoni Ordinari del Tesoro del mese scorso.

La recente impennata dello spread BTP-Bund, di conseguenza, ha generato subito effetti nefasti a carico dello Stato italiano per rifinanziare il debito. Per rivedere i rendimenti odierni per i Bot a 12 mesi, infatti, bisogna andare indietro di 5 anni, e precisamente al 10 ottobre del 2013 quando i Buoni Ordinari del Tesoro vennero collocati in asta con un rendimento medio annuo allo 0,999%.

Spread BTP-Bund sulle montagne russe, sopra e sotto i 300 punti base

Intanto in data odierna, mercoledì 10 ottobre del 2018, lo spread BTP-Bund continua ad essere volatile. In mattinata, infatti, ha aperto a quota 305, mentre attualmente è sceso sotto la soglia psicologica dei 300 punti in area 295 punti base. Restano comunque alte le tensioni sull’obbligazionario italiano ed anche su Piazza Affari che attualmente cede l’1,08% con il FTSE MIB annullando per il momento il rimbalzo della vigilia.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.