Home / Economia / Rischi mercato energetico, forti pressioni sulle tariffe di luce e gas
Prescrizione bollette gas e luce, riduzione da 5 a 2 anni
Prescrizione bollette gas e luce, riduzione da 5 a 2 anni

Rischi mercato energetico, forti pressioni sulle tariffe di luce e gas

Nelle prossime settimane, ed in particolare a partire dal prossimo anno, potrebbero esserci ulteriori brutte sorprese per i consumatori in merito al mercato dell’energia. Ci sono infatti forti pressioni sulle bollette di luce e gas in quanto le tariffe potrebbero registrare una ulteriore impennata legata sia allo sblocco degli oneri che al momento l’ARERA ha congelato, sia alle tensioni sui mercati finanziari, a partire dal famoso spread, che potrebbero abbattersi sui consumi energetici delle famiglie italiane.

La Federconsumatori è preoccupata, la povertà e la vulnerabilità energetica è infatti dilagante

Al riguardo la Federconsumatori con una nota parla di ‘scenario sconfortante’ visto che in Italia è dilagante la povertà e la vulnerabilità energetica delle famiglie in vista peraltro del periodo invernale quando, per il riscaldamento degli ambienti domestici, la bolletta del gas è inesorabilmente destinata a crescere.

Con la conseguenza che, per non cadere nella morosità, non mancano le famiglie che spesso si trovano a dover fare sui consumi della luce e del gas delle drammatiche rinunce.

Bollette energia luce e gas, i cittadini sono stufi di pagare le voci improprie

‘Migliaia di cittadini sono stufi di pagare per voci improprie che nulla hanno a che vedere con i consumi energetici’, ha dichiarato Emilio Viafora che è il Presidente della Federconsumatori che, nei prossimi giorni, al Parlamento italiano, presenterà proprio una proposta di riforma per gli oneri di sistema. La proposta di riforma è stata sottoscritta da migliaia di cittadini affinché il Governo italiano ed il Parlamento possano finalmente intervenire per alleggerire i costi, sempre più insostenibili, a carico delle famiglie.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.