Home / Economia / Sciopero treni 21-22 luglio 2018, info agitazione e fasce di garanzia
Sciopero treni 21-22 luglio 2018, info agitazione e fasce di garanzia
Sciopero treni 21-22 luglio 2018, info agitazione e fasce di garanzia

Sciopero treni 21-22 luglio 2018, info agitazione e fasce di garanzia

E’ in arrivo per questo weekend lo sciopero nazionale del personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Ne dà notizia il sito Internet di Trenitalia nel precisare, in particolare, che l’agitazione scatterà dalle ore 21 di domani, sabato 21 luglio del 2018, per poi terminare alla stessa ora di domenica 22/7.

Sciopero ferrovie 21-22 luglio, garantiti i treni a lunga percorrenza ed il servizio Leonardo Express

Sullo sciopero, pur tuttavia, le FS fanno presente che, per i treni a lunga percorrenza, non sono previste variazioni, così come nella Capitale, tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino, il servizio di trasporto su rotaia Leonardo Express sarà garantito anche nella fascia delle 24 ore di sciopero, eventualmente pure con l’ausilio di autobus sostitutivi.

Diverso è invece il discorso per i treni regionali anche perché lo sciopero, che come sopra detto è stato programmato per il weekend, non prevede in questo la presenza, a favore dei passeggeri, di fasce di garanzia. Pur tuttavia, Trenitalia rende noto che prevede di poter garantire, su più linee regionali, l’intera offerta ordinaria.

Come ottenere tutte le informazioni sullo sciopero di Trenitalia

Per ottenere informazioni sullo sciopero dei treni è possibile collegarsi al sito Internet rfi.it, oppure a fsnews.it. C’è pure il numero verde gratuito 800-892021 che, per lo sciopero imminente, resterà attivo a partire dalle ore 15 di venerdì 20 luglio e fino alle ore 23 di domenica prossima, 22 luglio del 2018.

In accordo con quanto è stato riportato da Repubblica.it, dopo le sciopero dei treni di questo weekend arriveranno altri gravi disagi nel corso della prossima settimana sempre nel settore dei trasporti. Salvo revoca dell’ultima ora, infatti, mercoledì in Italia, e mercoledì e giovedì anche in altri Paesi europei, ci sarà lo sciopero dei lavoratori della compagnia aerea low cost Ryanair. Ma al momento non è dato sapere di preciso quale sia il numero complessivo di voli aerei che sono a rischio di cancellazione da e per l’Italia.

About Francesco Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.