Home / Economia / Spread Btp-Bund agosto 2018 in aumento tra fine QE e tensioni politiche interne
Manovra 2019 Italia-Ue, dalle schermaglie al dialogo costruttivo
Manovra 2019 Italia-Ue, dalle schermaglie al dialogo costruttivo

Spread Btp-Bund agosto 2018 in aumento tra fine QE e tensioni politiche interne

Torna a crescere il differenziale di rendimento tra i titoli di Stato italiani e quelli tedeschi sulla curva a dieci anni. Nella giornata di ieri, infatti, lo spread Btp-Bund ha chiuso poco sopra i 250 punti base, ma in mattinata il differenziale aveva lambito la soglia dei 270 punti per tutta una serie di fattori che spaziano dalla fine del Quantitative Easing della Bce, che ha ormai i giorni contati, alle tensioni interne a livello politico.

Governo M5S-Lega tra flat tax e reddito di cittadinanza

C’è chi scommette, infatti, sul fatto che l’alleanza di Governo M5S-Lega non sia così salda come si faccia credere. La conferma in merito nelle ultime ore è arrivata sulla questione vaccini, ma c’è anche la posizione comune di andare a varare nello stesso tempo due provvedimenti onerosi per le casse dello Stato, ovverosia la flat tax ed il reddito di cittadinanza.

D’altronde è lecito pensare che l’M5S non darebbe i voti per il via libera alla flat tax, cavallo di battaglia del centrodestra, senza avere certezze sul reddito di cittadinanza che è quello che, al Sud, ha permesso al MoVimento 5 Stelle, alle ultime Elezioni Politiche, di vincere con un clamoroso cappotto.

Titoli di Stato italiani, mese di agosto spicca per gli scambi rarefatti

‘Il «caso BTp» ora spaventa la City più di Brexit’, titola intanto in data odierna, in un articolo, l’edizione online del Quotidiano economico e finanziario Il Sole 24 Ore nel ricordare come quello corrente, ovverosia il mese di agosto del 2018, sia storicamente per il mercato azionario ed obbligazionario, a livello globale, quello degli scambi rarefatti. Molto spesso è proprio quando gli scambi non sono intensi che sui mercati possono partire dei tentativi di attacco speculativo. Insomma, sebbene lo scenario non sia preoccupante, gli investitori esteri in ogni caso ci osservano sempre con estrema attenzione.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + sedici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.