Home / Economia / Trading online criptovalute, Bitcoin prepara assalto ai 10 mila dollari
Coinbase acquisto e vendita Bitcoin, come guadagnare con il trading online
Coinbase acquisto e vendita Bitcoin, come guadagnare con il trading online

Trading online criptovalute, Bitcoin prepara assalto ai 10 mila dollari

In data odierna, sabato 5 maggio del 2018, il Bitcoin sta tentando l’aggancio al livello psicologico dei 10 mila contro il dollaro americano dopo che nell’ultimo mese le quotazioni dell’oro digitale sono salite in progressione.

Criptomonete in rally dopo un Q1 2018 da dimenticare

Non solo il Bitcoin, ma anche le altre criptomonete più importanti, da Ethereum a Ripple e passando per Litecoin e Bitcoin Cash, sono tornate già da qualche settimana a questa parte in configurazione rialzista dopo un primo trimestre del 2018 da dimenticare.

Ci sono tante possibili spiegazioni legate al rally che il Bitcoin e le altre monete virtuali decentralizzate hanno fatto registrare nell’ultimo mese. Una di queste è legata ai prezzi sacrificati di fine marzo 2018 che hanno riportato i tori, ovverosia gli acquirenti, nell’arena.

Si allentano le pressioni regolatorie sulle monete virtuali … e cresce l’interesse delle banche!

Rispetto ai mesi scorsi, inoltre, per le criptovalute c’è stato un raffreddamento delle pressioni legate alla definizione di un quadro regolatorio che vada ad interessare tutto il settore caratterizzato, per le transazioni, non solo dalla decentralizzazione, ma anche dall’anonimato.

In più, sempre rispetto al passato sta crescendo l’interesse verso le criptomonete e verso la blockchain da parte di un numero sempre più elevato di operatori creditizi, dalle grandi banche d’affari ai broker e passando per importanti istituzioni finanziarie.

Negli ultimi giorni, ad esempio, una grande banca d’affari americana ha messo alle spalle ogni scetticismo sul Bitcoin annunciando il futuro lancio di una piattaforma di trading. Si tratta della Goldman Sachs che da un lato non ritiene il Bitcoin una truffa, e dall’altro neanche denaro vero. Pur tuttavia ormai il mercato delle criptovalute capitalizza oltre 400 miliardi di dollari, ragion per cui la banca d’affari ha deciso di inserirsi, sebbene con la dovuta cautela, all’interno di flussi finanziari che ormai sono rilevanti giorno dopo giorno.

About Annalisa Ruzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 1 =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.