Home / Guide / Arredamento Tabaccherie: come procedere e da dove partire
tabaccheria

Arredamento Tabaccherie: come procedere e da dove partire

Tutti i locali, dediti a utilizzo commerciale, hanno necessità di essere arredati, anche una tabaccheria. Che tu sia un proprietario o, semplicemente, curioso, l’arredamento delle tabaccherie è un servizio di nicchia estremamente importante.

Una tabaccheria, a differenza di altri spazi, infatti, si presta a più attività secondarie, come rivendita di oggettistica e souvenir, servizio bar, avvenimenti sportivi.

Come ci ha spiegato Merlo Allestimenti, specializzata in arredamento tabaccherie, il primo passaggio non riguarda l’allestimento in sé, bensì la comprensione del proprio pubblico.

Ignorare questo passaggio comporta il rischio di non trovare la propria dimensione e di non essere preferiti rispetto ai concorrenti.

Per evitare questa problematica, questo articolo è una riflessione adatta per capire esattamente come procedere e da dove partire.

Il Target per l’Arredamento Tabaccherie

Da dove partire, in realtà, lo abbiamo già anticipato. Convertiamolo in domande, concrete, da porsi.

Chi è il cliente tipo della tua tabaccheria? Chi vorresti che fosse? Che servizi eroghi?

Rispondendo a queste domande, avrai già definito la tua identità, dunque, il tuo punto di partenza. La comprensione di sé stessi, magari anche osservando chi siano i concorrenti, chiarisce le idee e consente di risparmiare tempo e spese successive.

Infatti, capita spesso che si decida di risparmiare sulle scelte strategiche del locale e si debba poi rincorrere per correggere gli errori e sostenere costi evitabili. Richiedere una consulenza, può risultare una scelta vantaggiosa ai fini dell’investimento totale.

I quesiti presentati qui sopra, aiutano a comprendere quali siano gli elementi focali su cui costruire il tuo locale, ma non solo: la scelta dei colori, dell’arredamento, della promozione commerciale dipendono dalle valutazioni iniziali.

Insomma, nella propria particolarità, una costante che accomuna l’arredamento tabaccherie agli altri locali commerciali c’è: il Target.

Per Target, nel Marketing, ci riferiamo al cliente-obiettivo da colpire con la nostra attività. Ci sono differenti classificazioni da prendere in considerazione, ma è il superamento naturale della pubblicità di massa, quella degli spot televisivi tanto per intenderci.

Un aiuto per individuare il tuo target è sicuramente crearti uno o due profili ideali dei tuoi Clienti. Si tratta di definire una buyer persona, ma senza tecnicismi, è sufficiente costruire, a tavolino, per età, interessi e potere di spesa le persone che vorresti nel tuo locale.

Gli elementi principali per l’Arredamento Tabaccherie

Conclusa la parte strategica e introduttiva, ma estremamente rilevante, adesso spostiamo all’arredamento tabaccherie vero e proprio.

Da dove cominceresti tu?

Gli elementi principali sono fondamentalmente due: l’arredo esterno e l’arredo interno.

Per arredo esterno ci riferiamo all’insegna con nome e logo, ma anche la vetrina e i suoi colori. Consideralo come il tuo biglietto da visita per il Cliente; deciderà in base a quello se entrare o meno.

Se deciderà di entrare, allora scoprirà il tuo arredo interno. L’arredo interno si compone di elementi essenziali ed elementi secondari.

Gli elementi essenziali sono il bancone primario, di solito schermato con una vetrata di protezione, e i classici appoggi al muro con le sedie circostanti. Parliamo di essenziale perché è valido per la tabaccheria che eroga solo il suo servizio primario o core business.

Quando, però, come ormai oggi frequentemente accade, la tabaccheria fornisce anche altri servizi, come lo snack bar, l’area gratta e vinci, la rivendita souvenir, allora si affianco degli elementi secondari.

Saranno necessari, per esempio, display e un’area dovrà essere dedicata al comfort del cliente che si trattiene per più tempo del solo acquisto di un prodotto.

Fondamentali, però, sono le luci. Già, la corretta illuminazione è elemento differenziante nel mettere a proprio agio le persone.

Ti è mai capitato di non sentirti sereno in un locale, solo per la sua location?

Quella sensazione ti spingerà a non tornare più in quel posto, anche se magari si tratta di sole sensazioni.

Chiudiamo con un consiglio: oltre ad affidarti a professionisti del settore, presta cura anche ai dettagli che possono distinguere la tua tabaccheria da quella dei tuoi concorrenti.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.