Home / Guide / Come creare dei biglietti da visita perfetti per professionisti
biglietti da visita

Come creare dei biglietti da visita perfetti per professionisti

Per un professionista poter contare su dei biglietti da visita perfetti è davvero molto importante. Il biglietto da visita infatti serve a trasmettere un’immagine che sia quanto più professionale possibile. È un po’ farsi conoscere dai clienti, infatti il biglietto non può essere considerato soltanto un promemoria. Ecco perché bisognerebbe curarne lo stile e tutte le caratteristiche per renderlo quanto più accattivante possibile. Per un imprenditore, per i gestori delle attività commerciali, per i liberi professionisti il biglietto da visita può essere un modo importante per farsi conoscere, per pubblicizzarsi e per dare la possibilità ai potenziali clienti di rintracciare subito i contatti nel momento in cui hanno bisogno di una soluzione ad una loro necessità.

Il formato da scegliere

Per quanto riguarda il formato, iniziamo subito a vedere quali potrebbero essere le più adeguate dimensioni per biglietti da visita. Di solito il più classico formato è quello rettangolare di dimensioni da 8,5 centimetri per 5,5 centimetri. È una misura standard che è stata pensata appositamente per un uso pratico del biglietto stesso.

Infatti questo formato corrisponde perfettamente a quello di una carta di credito tradizionale. Il biglietto può essere conservato facilmente anche nel portafoglio, rimanendo integro.

I materiali da scegliere

La maggior parte dei biglietti da visita è realizzata in cartoncino. Comunque potrebbe essere molto utile anche qualche alternativa, come, per esempio, la versione plastificata in PVC. Anche la scelta del materiale non è affatto da sottovalutare. È proprio dal materiale infatti che può dipendere la resistenza del biglietto nel tempo.

Il design

Molto importante è anche la scelta del design caratteristico dei biglietti da visita. Spesso il potenziale cliente viene proprio colpito dall’aspetto grafico, che rimane più impresso nella memoria. L’aspetto grafico è davvero rilevante, perché può essere veramente molto efficace nel veicolare il messaggio che l’azienda o il libero professionista vogliono trasmettere attraverso il biglietto.

Per esempio si può pensare, per una migliore riuscita, ad un abbinamento dell’aspetto grafico del biglietto con quello del sito aziendale o del logo dell’azienda stessa. Quest’ultimo discorso vale in particolare per i colori.

Per ciò che concerne invece le scritte, si dovrebbero preferire caratteri leggibili, che allo stesso tempo siano capaci di trasmettere un senso di professionalità. I font più utilizzati a questo proposito sono Times, Verdana e Georgia.

Le informazioni contenute sul biglietto

È molto importante riuscire a descrivere in maniera riassuntiva ed efficace tutte le informazioni che riguardano un professionista o un’azienda nello spazio che può essere considerato relativamente limitato offerto dal biglietto da visita.

Ecco perché occorre fare preventivamente una selezione delle informazioni da scrivere, cercando di eliminare tutto ciò che appare superfluo. Sicuramente il biglietto da visita deve contenere nome e cognome, il ruolo e la mansione svolta, quindi in riferimento alla specifica occupazione, l’indirizzo e-mail a cui si può contattare il professionista, la ragione sociale e i riferimenti aziendali, il numero di telefono (chiaramente ci riferiamo al cellulare, in modo da essere reperibili sempre), il numero di fax, l’indirizzo dell’attività, il sito web, in modo che il cliente possa trovare dei riferimenti anche online.

E poi il logo di riferimento, che dovrebbe essere molto visibile e collocato in modo da risultare particolarmente efficace, per risultare impresso nella memoria.

Eventualmente si può mettere anche uno slogan, che va aggiunto comunque soltanto se è breve. Se è troppo lungo, potrebbe risultare fastidioso. In questo modo, tenendo conto di queste semplici regole, potrai costruire il tuo biglietto da visita in maniera molto semplice e avere la possibilità di risultare efficace, per farti conquistare nuovi clienti e per ampliare il tuo business legato all’attività che svolgi o legato all’azienda stessa che vuole promuoversi.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.