Home / Guide / Genius Card di UniCredit, info e costi sulla carta prepagata nominativa e ricaricabile
Genius Card di UniCredit, info e costi sulla carta prepagata nominativa e ricaricabile
Genius Card di UniCredit, info e costi sulla carta prepagata nominativa e ricaricabile

Genius Card di UniCredit, info e costi sulla carta prepagata nominativa e ricaricabile

In Italia una delle carte prepagate, nominative e ricaricabili con IBAN più diffuse è la Genius Card di UniCredit che permette, con costi annui che sono molto contenuti, di eseguire le principali operazioni di conto corrente a partire dalla possibilità di fare e di ricevere i bonifici, e passando per gli acquisti in Italia, all’estero ed anche online.

Quanto costa la Genius Card di UniCredit?

Per quel che riguarda le condizioni economiche generali di Genius Card, la carta prepagata nominativa e ricaricabile di UniCredit ha un costo all’emissione, e quindi una tantum, pari a 5 euro. Al possessore della Genius Card, inoltre, viene addebitato un canone mensile che è pari a 1 euro ma che, pur tuttavia, è sempre azzerato per coloro che hanno un’età inferiore ai 30 anni.

I prelievi di denaro in Italia sono sempre gratuiti da ATM UniCredit, mentre è prevista l’applicazione di una commissione di prelievo pari a 2 euro per i prelievi di denaro in Italia da ATM di altri istituti di credito. Per i prelievi ATM dall’estero invece, i costi che sono attualmente in vigore per la Genius Card di UniCredit sono i seguenti: 2 euro per i prelievi di denaro effettuati all’estero da ATM UniCredit e di altre banche in zona euro; 5 euro fissi, più l’1,75% dell’importo che è stato prelevato, per le operazioni di prelievo di denaro effettuate invece da sportelli ATM in zona extra euro UniCredit ed anche di altre banche.

Come ricaricare la Genius Card di UniCredit e costi applicati

Per ricaricare la Genius Card di UniCredit il possessore ha tante opzioni e tanti canali di accesso a partire dal Call Center del Gruppo bancario, e passando, online, per il Servizio di Banca Multicanale via Internet, effettuando un bonifico via web, ed anche accreditando lo stipendio oppure la pensione. In più, la carta nominativa ricaricabile Genius Card di UniCredit si può ricaricare pure in contanti presso le filiali di UniCredit in Italia, e quindi allo sportello, oppure presso gli oltre 3.400 sportelli automatici (ATM) UniCredit che sono sparsi su tutto il territorio nazionale.

La prima ricarica della Genius Card di UniCredit, con operazione che viene effettuata allo sportello, è sempre gratuita, mentre tramite la Banca Multicanale il costo è di 0,50 euro ad operazione. Si sale a 1 euro ad operazione di ricarica presso gli ATM UniCredit in Italia, a 2 euro per l’operazione effettuata con il Servizio di Banca Multicanale via Call Center. Il canale più costoso per ricaricare la Genius Card di UniCredit è la filiale a 3 euro ad operazione dopo la prima che, come sopra indicato, è comunque sempre gratuita in base alle condizioni economiche attualmente vigenti.

La ricaricabile Genius Card viene emessa già attiva, il che significa che si può utilizzare da subito dopo aver effettuato la prima operazione di ricarica. Il Gruppo UniCredit, inoltre, precisa che, in qualità di prodotto nominativo individuale, la Genius Card non può essere cointestata, il che significa che può essere intestata sempre e solamente ad una singola persona fisica.

Come gestire e cosa si può fare con la Genius Card di UniCredit

Per la gestione della Genius Card, UniCredit mette a disposizione il servizio di Banca Multicanale via Internet che permette di fare e di ricevere i bonifici, di controllare sempre ed in ogni momento tutti i movimenti ed il saldo, di ricaricare il cellulare, di domiciliare le utenze e di pagare le bollette.

Per gli acquisti online, inoltre, il titolare della Genius Card UniCredit può fare shopping su web in tutta sicurezza grazie al Mobile Token, alla password Card ed al dispositivo UniCredit Pass. La sicurezza, in più, è ulteriormente rafforzata attraverso l’attivazione del servizio di SMS Alert, e con l’uso del Mastercard SecureCode.

Nei negozi, inoltre, per importi fino a 25 euro il titolare della Genius Card può pagare senza strisciare la carta, e senza la necessità di dover digitare il PIN, in quanto lo strumento di pagamento è dotato di tecnologia Contactless di Mastercard. Per sicurezza, il PIN da parte dell’utente può essere a bisogno personalizzato recandosi presso i chioschi multifunzione abilitati della Banca, oppure presso tutti gli ATM di UniCredit fermo restando che il primo cambio PIN fornito dalla Banca è gratuito, mentre per i successivi cambi PIN il costo è pari ad 1 euro ad operazione.

Furto o smarrimento della Genius Card di UniCredit, ecco cosa si deve fare

In caso di furto o di smarrimento della Genius Card di UniCredit, il titolare deve tempestivamente bloccare la carta utilizzando il Servizio Banca Multicanale, oppure chiamando dall’Italia il numero Verde gratuito 800 07 87 77, e dall’estero il numero +39.045.80.64.686. Entrambi i numeri, dall’Italia e dall’estero, sono sempre attivi H24, 7 giorni su 7. Dopodiché, ai fini della riemissione di una nuova Genius Card di UniCredit, che avrà stesso codice Iban di quella smarrita, ma un nuovo PAN, occorre pure sporgere denuncia alle autorità competenti e portare la copia della denuncia in Filiale UniCredit.

About Annalisa Ruzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − quattordici =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.