Home / Guide / La scelta della carrozzeria più adatta: alcuni utili consigli
carrozzeria

La scelta della carrozzeria più adatta: alcuni utili consigli

Spesso e volentieri, si ha a che fare con un problema alla propria auto, che necessita quindi di un intervento di riparazione. Giusto per fare un esempio, una grandinata potrebbe aver provocato una folta serie di danni al tettuccio dell’auto e, di conseguenza, c’è la necessità di farla sistemare. Andiamo alla scoperta, di conseguenza, di come scegliere il carrozziere più adatto alle proprie esigenze, tenendo conto che l’obiettivo ultimo è quello di mettere la propria vettura nelle mani solo ed esclusivamente di un professionista competente e affidabile. Sul web, ad esempio, si possono trovare diverse soluzioni affidabili: se siete alla ricerca di una carrozzeria a Reggio Emilia, valutate sempre anche le recensioni degli altri clienti, che raccontano le loro esperienza con quella determinata carrozzeria.

Le funzioni di una carrozzeria

Quando si parla di un carrozziere, si fa riferimento a una particolare figura professionale che opera nel mondo delle auto e che ha le capacità e gli strumenti per provvedere alla riparazione della carrozzeria di ogni tipo di auto.

Certo, prima di sistemare nella pratica la vettura, dovrà chiaramente eseguire un’analisi piuttosto approfondita dello stato in cui versa il veicolo. Il primo controllo dovrà essere svolto chiaramente sul telaio, per poi dare un’occhiata a tutte le varie componenti esterne e accertarsi del loro “stato di salute”.

È bene mettere in evidenza come i danni che vengono causati a una vettura potrebbero non essere legati solo ed esclusivamente a dei sinistri in strada, ma anche da condizioni meteo particolarmente avverse, come può essere la pioggia piuttosto che la grandine. Tutte le varie ammaccature oppure i diversi graffi, quindi, possono essere sistemati e rimossi. Stesso discorso per quelle parti della vettura che sono rimaste danneggiate e, chiaramente, hanno bisogno di essere sostituite. Non solo, dal momento che il carrozziere che esegue l’intervento di riparazione deve provvedere sempre e comunque a svolgere il livellamento e andare a raddrizzare la scocca e il telaio.

Come orientarsi in fase di scelta

Ci sono alcune regole, o se meglio preferite una serie di accorgimenti, che possono tornare decisamente utili, per fare la scelta più azzeccata. Il primo passo è quello di saper individuare la migliore soluzione tra una carrozzeria convenzionata e una indipendente. In casi piuttosto estremi, una compagnia assicurativa chiaramente spinge il cliente a scegliere una carrozzeria convenzionata, ma è bene mettere in evidenza come ci sia una notevole libertà di scelta, quindi l’ultima parola spetta sempre al cliente. In tutti e due i casi, però, gli eventuali danni verranno sempre pagati da parte della compagnia di assicurazione.

Un altro aspetto molto interessante che si deve tenere in considerazione è che la valutazione circa il carrozziere più adeguato alle proprie esigenze non può di certo basarsi unicamente sul prezzo. Un carrozziere che mette a disposizione vari servizi a costi piuttosto limitati, infatti, potrebbe anche celare qualche brutta sorpresa. Di conseguenza, la cosa migliore da fare è quella di fare richiesta di un preventivo sulle varie operazioni che sono da portare a termine sull’auto, con un approfondimento per ciascuna componente che ha subito dei danni.

Tra i vari suggerimenti che possono tornare utili c’è sicuramente anche quello di porre a confronto le diverse recensioni che si riferiscono a ogni carrozziere. È chiaro che i feedback non si possono considerare come un valore assoluto, ma in ogni caso possono dare una mano a farsi un’idea un po’ più approfondita. È bene conoscere anche le specifiche competenze della carrozzeria a cui si ha in mente di affidare la propria auto. Non serve a nulla, giusto per fare un esempio, contattare un verniciatore se poi l’esigenza è quella di disporre di un servizio totalmente diverso.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.