Home / Guide / NoiPA – servizi PA a Persone PA, guida completa per i dipendenti pubblici
NoiPA accessi portale cedolini e funzioni

NoiPA – servizi PA a Persone PA, guida completa per i dipendenti pubblici

Sul web c’è un portale, il NoiPA – servizi PA a Persone PA, che funge da importante sistema informativo per la Pubblica Amministrazione. E questo perché con NoiPA è possibile da un lato andare a gestire i dati dei dipendenti amministrati, e dall’altro assicurare la presa in carico del trattamento economico del personale centrale e periferico della PA.

Servizi e accesso NoiPA, dall’elaborazione dei dati al cedolino mensile

Focalizzando l’attenzione sui servizi NoiPA, attraverso il sistema informativo non solo vengono elaborati i dati giuridici ed economici degli amministrati, inclusi quelli fiscali e previdenziali, e quelli relativi alle presenze ed alle assenze, ma viene pure prodotto e distribuito il cedolino mensile. Per accedere al sito Internet Servizi PA a Persone PA è necessario il codice fiscale e la password unitamente all’inserimento corretto del captcha sottostante. Oppure in alternativa si può accedere al portale NoiPA con la CNS – Carta Nazionale dei Servizi o con il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Nel caso in cui hai perso o dimenticato la password NoiPA , allora per il recupero sarà necessario fornire il proprio codice fiscale e la risposta alla domanda segreta. E comunque sul sito Internet Noipa.Mef.Gov.it si può visionare e scaricare in qualsiasi momento, ed in formato pdf, la ‘Guida all’accesso del Portale NoiPA‘.

NoiPA categorie Servizi PA a Persone PA

Per il sito NoiPA il bacino di utenza può essere suddiviso e identificato nelle seguenti tre grandi categorie:

  1. il personale dipendente
  2. le Amministrazioni che hanno aderito al progetto servizi PA a Persone PA
  3. i Partner che, per diversa ragione ed in varia misura, interagiscono e collaborano con il sistema Noipa.

Operatori di struttura e stakeholder che sono esterni a NoiPA

A livello di struttura, abitualmente ad operare sul sistema NoiPA, ed a collaborare con la Direzione dei Sistemi Informativi e dell’Innovazione sono gli Uffici Responsabili Centrali, gli Uffici di Servizio e Scuole, la Ragioneria Territoriale dello Stato, ed altri Enti ed Istituzioni terze che spaziano dalla Banca d’Italia agli Uffici centrali di Bilancio, e passando per gli Istituti di Previdenza, i Centri di assistenza fiscale (Caf), i professionisti abilitati e gli Enti Creditori.

Attualmente gli stakeholder che sono esterni a NoiPA sono rappresentati dall’AgID che è l’Ente nazionale per la digitalizzazione della pubblica  amministrazione, dalla Banca d’Italia, dal Gruppo Poste Italiane, dall’Associazione Bancaria Italiana (ABI), dall’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (INPS), dall’Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti  dell’Amministrazione  Pubblica (INPDAP) e dalla Corte dei Conti.

Come usare il Portale Noipa

Per l’interazione con il portale Noipa le Amministrazioni, il personale amministrato, le Istituzioni e gli Enti terzi possono utilizzare i seguenti tre strumenti

  1. la PEC (Posta Elettronica Certificata)
  2. la Firma digitale
  3. CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Nel dettaglio, avvalendosi della PEC, ed evitando inutili spostamenti, le Amministrazioni possono scambiare ogni tipo di dato e di informazione con il sistema NoiPA. In questo modo non solo le comunicazioni sono più rapide, ma si abbattono notevolmente i tempi di consegna al destinatario.

Con la Firma digitale, invece, al pari della validità dei documenti tradizionali con la firma autografa, è possibile garantire, per la certificazione dei flussi telematici, l’integrità e l’autenticità dei documenti e dei messaggi che, con i mezzi informatici, vengono scambiati ed archiviati. La firma dei documenti elettronici, inoltre, può avvenire pure con la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) che non è altro che, nel permettere di accedere in via telematica ai servizi delle PA, il dispositivo che contiene i certificati digitali ai fini dell’autenticazione.

Come visualizzare i documenti presenti sul sito NoiPA

Al fine di una corretta visualizzazione dei documenti, che sono presenti in formato digitale sul sito Internet NoiPA, potrebbe essere necessario andare a scaricare software di terze parti. In particolare, potrebbe essere necessario scaricare ed installare uno o più dei seguenti programmi: WinZip, WinRar, Acrobat Reader, QuickTime, RealPlayer, Java Runtime, Flash Player,    Download Accelerator Plus, TextPad ed il Compatibility Pack per i formati di file Word, Excel e PowerPoint 2007.

Applicazioni che compongono il sistema NoiPA ed i numeri del portale

Le applicazioni che compongono il sistema NoiPA – servizi PA a Persone PA sono le seguenti: Gestione Stipendio, Gestione Accessoria, Gestione Presenze, Gestione giuridico – economica – presenze, Gestione Anagrafica. Il portale Noipa, con oltre 180 mila accessi su base giornaliera, è in grado di sostenere contemporaneamente un carico fino a quasi 10 mila contatti che accedono all’Area Pubblica oppure a quella Privata.

Nel dettaglio, l’Area Pubblica del sito noipa.mef.gov.it è aperta e quindi accessibile a tutti gli utenti gestiti o non gestiti dal sistema. L’Area Privata NoiPA, invece, è con accesso riservato solo agli utenti abilitati che, dalla finestra di Log-in che è presente nell’Area Pubblica, effettuano correttamente l’accesso con le proprie credenziali.

Il funzionamento dell’infrastruttura NoiPA è basato sugli ambienti virtualizzati in modo tale che, da una macchina fisica all’altra, la piattaforma sia configurata in modo tale da rendere nel complesso il sistema non solo autonomo e indipendente, ma anche tale da essere sempre integro e perfettamente funzionante anche quando alcuni componenti hardware sono inattivi.

Questo significa che la struttura NoiPa si presenta non solo solida, ma anche collaudata fermo restando che, nello stesso tempo, il sistema è in continua crescita ed in continua evoluzione in virtù del fatto che nei prossimi anni è atteso un aumento del numero di amministrati che porterà al necessario incremento della capacità infrastrutturale.

Dal punto di vista prettamente logico, inoltre, gli ambienti operativi del sistema NoiPA sono suddivisi:

  1. sviluppo
  2. collaudo
  3. pre-esercizio
  4. esercizio

Partendo da un CED centralizzato, l’infrastruttura NoiPA si compone di oltre 400 tra macchine fisiche e macchine virtuali che sono in grado di garantire una capacità di elaborazione tale da poter emettere, ogni mese, oltre 1,5 milioni di cedolini. Il sistema NoiPA, infatti, facendo leva sugli strumenti e sulle tecnologie più avanzate, adotta un modello finalizzato a garantire, nell’interazione con l’utenza, l’attuazione dei processi di dematerializzazione. Il che significa che viene promossa non solo la realizzazione di servizi attraverso la cooperazione tra applicazioni, ma anche lo scambio di documenti in formato rigorosamente elettronico.

Pagina ufficiale Facebook NoiPA

Da più di un anno NoiPA è presente sui social network ed in particolare su Facebook con una pagina ufficiale. La pagina, infatti, è stata aperta in data 27 marzo del 2017 con l’obiettivo di un progetto sempre più vicino agli utenti al fine di rafforzare le relazioni esistenti e di crearne di nuove. Per i servizi erogati dal portale NoiPA, infatti, il canale social, a distanza di oltre un anno, si è distinto per essere un importante strumento di conoscenza e di divulgazione per un’informazione non solo immediata e trasparente, ma anche partecipata.

Attualmente la pagina di NoiPA su Facebook (@NoiPAsocial) è seguita da quasi 50 mila utenti che possono inviare le richieste ed i suggerimenti anche sul materiale postato che spazia dalle Video Pillole alle Infografiche e passando per tanti altri contenuti di interesse per tutta la platea.dei follower che hanno la possibilità di commentare e di condividere i post periodicamente pubblicati.

About Pamela Tela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 + 17 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.