Home / Guide / Postepay IoStudio: vantaggi, agevolazioni per gli studenti e come ottenerla
Postepay IoStudio: vantaggi, agevolazioni per gli studenti e come ottenerla
Postepay IoStudio: vantaggi, agevolazioni per gli studenti e come ottenerla

Postepay IoStudio: vantaggi, agevolazioni per gli studenti e come ottenerla

Tra le tante tipologie di carte Postepay che sono emesse dal Gruppo Poste Italiane, una è dedicata solo ed esclusivamente ai giovani studenti, ed è stata prima studiata e poi lanciata in collaborazione con il MIUR, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Stiamo parlando di IoStudio Postepay, la carta per gli studenti delle scuole secondarie di II grado, statali e paritarie, che non solo propone tanti vantaggi e tante agevolazioni presso gli esercenti che sono convenzionati con il MIUR, ma aderisce pure al programma Sconti BancoPosta di Poste Italiane. In più, il possessore di carta Postepay IoStudio può utilizzarla pure ai fini dell’attestazione del proprio status di studente non solo in Italia, ma anche all’estero.

Caratteristiche carta IoStudio Postepay

Postepay IoStudio è in sostanza la carta prepagata ricaricabile dello studente che permette di fare acquisti in tutti i negozi e in tutti i siti internet che sono aderenti al circuito di pagamento Visa/Visa Electron. Inoltre, con la IoStudio Postepay il possessore della carta può prelevare fino a 1.000 euro l’anno recandosi presso tutti gli sportelli ATM Postamat e presso quelli dove è attivo il circuito di pagamenti e di prelievo Visa.

Dato che ad utilizzare la carta sono i giovani studenti, IoStudio Postepay include in ogni caso una protezione dai pagamenti che, in particolare, inibisce le transazioni effettuate presso esercenti che vendono beni e servizi che spaziano dal gioco d’azzardo ai liquori, e passando per le sigarette e per i servizi per adulti.

Sulla carta IoStudio Postepay, inoltre, sono previsti dei limiti di prelievo e di pagamento come segue: da sportello postale, ma anche da ATM Postamat ed ATM bancario il limite di prelievo giornaliero è pari a 500 euro fatta salva la disponibilità della carta IoStudio Postepay. Sempre pari a 500 euro al giorno, inoltre, è pure il limite di pagamento giornaliero sempre a patto che sullo strumento di pagamento ci sia credito sufficiente per perfezionare la transazione presso gli esercenti.

Le operazioni di ricarica della carta IoStudio Postepay, oltre che dagli ATM Postamat, dal sito Internet Postepay.it, e presso gli uffici postali, si possono effettuare anche nei punti vendita abilitati e direttamente a domicilio. In quest’ultimo caso basta richiedere il servizio ai portalettere abilitati di Poste Italiane con il pagamento della ricarica da effettuare che può essere perfezionato non solo con Postepay e con tutte le carte Postamat, ma anche con le carte di debito del circuito Maestro.

Servizi, agevolazioni e sconti con carta IoStudio Postepay

Come Carta dello Studente, IoStudio Postepay permette di accedere ai servizi, agli sconti ed alle agevolazioni previste attraverso apposita convenzione con il MIUR, dai cinema ai musei e passando per i viaggi dedicati agli studenti, il materiale scolastico, i libri, la tecnologia ed i servizi legati ad Internet ed alla telefonia. A queste agevolazioni, come sopra accennato, si aggiungono pure gli Sconti Bancoposta con l’adesione che è automatica e gratuita al programma che offre l’accesso in tutta Italia a sconti sugli acquisti presso migliaia di negozi convenzionati.

Come si attiva carta Postepay IoStudio e come recuperare le credenziali

Per la carta Postepay IoStudio la funzione di pagamento si attiva dal portale IoStudio che, pur tuttavia, rende noto il Gruppo Poste Italiane attraverso il proprio sito Internet, risulta essere temporaneamente sospeso. Gli studenti che hanno invece la carta Postepay IoStudio già attiva e funzionante, anche per il servizio di pagamento, in caso di smarrimento possono recuperare la password o il proprio nome utente (username) direttamente dal sito Internet Poste.it. In questo modo i codici/credenziali di accesso potranno essere sempre recuperati.

La distribuzione della Carta loStudio Postepay, con emissione gratuita, è a cura delle segreterie scolastiche a favore di tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che la richiedono. Fino alla data del 31 dicembre del 2018, salvo ulteriori proroghe, ricaricare la Carta loStudio Postepay presso gli uffici postali, e dal sito Poste.it, è inoltre gratis.

Come verificare i movimenti carta Postepay IoStudio e condizioni economiche

Per verificare in ogni momento tutti i movimenti effettuati su carta Postepay IoStudio, è possibile collegarsi al sito Internet Postepay.it, recarsi presso gli uffici postali o presso sportelli automatici ATM Postamat, oppure per smartphone e per tablet si possono utilizzare le app di Poste Italiane. Per quel che riguarda le condizioni economiche della Postepay IoStudio, queste sono consultabili in ogni momento dal sito Internet di Poste Italiane dove è presente pure la sezione online relativa alle FAQ, ovverosia alle risposte sulle domande più frequenti legate all’uso della carta.

Convertire IoStudio Postepay in una carta Postepay nominativa

Gli studenti possessori di una carta IoStudio Postepay, se maggiorenni, possono trasformare lo strumento in una carta Postepay nominativa versione Standard con il vantaggio di ottenere un ampliamento delle funzionalità. Per la conversione il titolare, presso gli uffici di Poste Italiane, deve presentarsi munito di codice fiscale e di un documento di riconoscimento in corso di validità.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.