Viaggi in Italia, movimento turistico in forte crescita nel 2017

Il 2017 in Italia è stato un anno più che positivo per il movimento turistico. A certificarlo è stato l’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT) nel mettere in risalto, tra l’altro, come nel nostro Paese la crescita del movimento turistico sia stata superiore a quella che è stata rilevata in media nel resto d’Europa.

Movimento turistico, le presenze e gli arrivi in crescita nel 2017

Nel dettaglio, il 2017 è stato archiviato nel nostro Paese con le presenze che, pari ad oltre 420 milioni, hanno fatto registrare un incremento anno su anno del 4,4%, così come gli arrivi, a 123 milioni, sono cresciuti del 5,3%.

Considerando, tra le strutture ricettive, solo quelle alberghiere, nel 2017 in Italia la crescita delle presenze, a 275,1 milioni, è stata pari al 2,8%, mentre per gli arrivi, a 93,8 milioni, l’incremento è stato pari al 3,9% anno su anno. Stabile si è attestata la permanenza media negli alberghi che, in linea con il 2016, l’anno scorso è stata pari a 2,9 notti.

Movimento turistico 2017 negli esercizi extra-alberghieri, dati Istat positivi

Considerando invece gli esercizi extra-alberghieri, nel 2017 in Italia le presenze, a quota 145,5 milioni, sono aumentate anno su anno del 7,5%, mentre gli arrivi, a 29,4 milioni, sono addirittura balzati del 10,2% a fronte di una permanenza media che è stata pari a 4,9 notti.

Focalizzando invece l’attenzione sulle presenze, che sono state pari ad oltre 420 milioni nel 2017 come sopra accennato, queste risultano essere così distribuite: 210 milioni sono le presenze dei clienti residenti, mentre 210,7 milioni sono quelle dei turisti non residenti. Per la prima volta le presenze turistiche dei non residenti, a +5,6% nel 2017 rispetto all’anno precedente, hanno superato quelle dei residenti (+3,2% sul 2016).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *