Home / Tecnologia / I 10 servizi più richiesti dagli italiani sulle piattaforme online
servizi online

I 10 servizi più richiesti dagli italiani sulle piattaforme online

StarOfService, piattaforma leader in Europa sul mercato dei servizi online, ha pubblicato una lista dei 10 più richiesti dai suoi utenti di Roma nel mese di Aprile 2017. Con una buona probabilità gli stessi professionisti che offrono questi servizi saranno tra i più richiesti anche nei mesi a venire.

Ecco le 10 categorie di servizi più richieste dai romani nel mese di Aprile 2017:

  1. Nutrizionista
  2. Fotografia per matrimoni
  3. Catering
  4. DJ
  5. Servizi di parrucchiere
  6. Fisioterapia
  7. Fotografia per eventi
  8. Servizi idraulici
  9. Servizi di estetica
  10. Psicologia

Possiamo ipotizzare che l’arrivo della primavera spinga gli utenti della capitale a desiderare un aiuto per ritrovare la forma persa durante la stagione fredda o per, in generale, migliorare il proprio stile di vita. La bella stagione rende, inoltre, più semplice l’organizzazione di eventi, elemento ben visibile dall’aumentare netto delle richieste di professionisti dedicati agli stessi.

La lista si ripete nelle altre principali città italiane come Milano, Torino o Napoli dove le categorie sono le stesse non necessariamente nello stesso ordine. Grazie alla predominanza nelle quattro grandi città citate, non è erroneo ipotizzare che le stesse categorie possano essere considerate a livello nazionale come le più richieste.

StarOfService è una start-up fondata nel 2013 che ha sperimentato un rapido incremento nel mercato internazionale dei servizi, arrivando ad aiutare gli utenti di più di 80 paesi nel mondo a soddisfare le proprie necessità in modo rapido e personalizzato. Allo stesso tempo, aumenta le possibilità dei professionisti di incrementare il proprio portfolio permettendo loro di iscriversi gratuitamente alla piattaforma e facilitando il contatto con i potenziali clienti.

La piattaforma genera, regolarmente, statistiche relative ad ogni ambito professionale per permettere agli utenti di confrontare i dati di diverse città, regioni e paesi. Queste le parole di Toni Paignant, Cofondatore di SOS: “Rendiamo questi dati pubblici per aiutare le persone a capire quali professioni avranno un incremento potenziale nei mesi a venire”.

 

About Pamela Tela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 − tre =