Home / Tecnologia / Sostituzione display iPad, i vantaggi della copertura AppleCare+

Sostituzione display iPad, i vantaggi della copertura AppleCare+

L’iPad della Apple, oltre ad essere un tablet di fascia alta, è anche un dispositivo molto resistente, il che significa che in genere mantiene la sua integrità anche in caso di cadute accidentali. Pur tuttavia, in caso di caduta da altezze elevate, ed in base all’angolo di impatto, per l’iPad può verificarsi la rottura del display.

In tal caso, ovverosia per la sostituzione del vetro degli iPad , la Apple fa presente che, al costo di una tariffa fuori garanzia, il cliente potrebbe ricevere un iPad sostitutivo. Inoltre, per i clienti che dispongono di AppleCare+, per i danni accidentali, possono beneficiare di due interventi dei quali uno proprio per la riparazione dello schermo fermo restando che la riparazione risulta essere soggetta ad una franchigia.

Per chi compra un iPad, ed è intenzionato ad usarlo molto non solo a casa, ma anche in mobilità per il lavoro o semplicemente per svago, con la stipula dell’AppleCare+ per iPad, che non è altro che una copertura assicurativa, si ha la certezza di poter fruire al bisogno di assistenza qualificata via telefono per due anni unitamente alla copertura hardware e, come sopra accennato, a due interventi legati a danni accidentali pagando una franchigia, ovverosia un costo addizionale che attualmente è pari a 49,3 euro ad intervento. La validità della copertura assicurativa AppleCare+ per iPad ha inizio al momento dell’acquisto del dispositivo originale, ragion per cui per chi è interessato è bene che sottoscriva la polizza nel momento in cui si compra il tablet della Apple.

AppleCare+, tra l’altro, non è una garanzia che si va a sostituire a quella legale che è prevista a tutela del consumatore dalla normativa italiana, e che dura due anni. Il che significa che, entro 24 mesi dalla consegna dell’iPad acquistato, il cliente ha in ogni caso il diritto di fruire senza costi della riparazione o della sostituzione del prodotto in presenza di difetti di conformità.

AppleCare+ per iPad si può acquistare anche in un secondo momento, rispetto all’acquisto del dispositivo, ma comunque entro e non oltre 60 giorni dalla data di consegna del dispositivo. Nella polizza assicurativa oltre all’assistenza in caso di danni al dispositivo, come sopra indicato, c’è inclusa pure l’assistenza software relativa a reti wireless, iOS e iCloud ed alle applicazioni per iPad che sono state create dalla società di Cupertino, da Keynote a Pages e passando per Numbers e per FaceTime.

Tutti i termini e le condizioni relative ai servizi di riparazione sono visionabili direttamente dal sito Internet della Apple che, tra l’altro, ricorda come verranno applicate le spese di spedizione nel caso in cui per la riparazione fosse necessario spedire l’iPad.

About Pamela Tela

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − 10 =