Home / Guide / Apple Music e Spotify, musica in streaming online a confronto
Musica in streaming, pirateria ancora diffusa nonostante Spotify
Musica in streaming, pirateria ancora diffusa nonostante Spotify

Apple Music e Spotify, musica in streaming online a confronto

In alternativa a Spotify, che è il servizio di streaming online di musica gratuito nella versione base, c’è pure un servizio simile promosso e commercializzato dalla Apple. Trattasi, nello specifico, di Apple Music che, rispetto a Spotify, non è gratis per sempre, ma solo per i primi tre mesi attraverso un’offerta di prova che garantisce l’accesso e l’ascolto ad una libreria che è vastissima visto che si compone di ben 45 milioni di canzoni.

Apple Music senza pubblicità con disdetta libera

Rispetto a Spotify, che nella versione gratis espone i banner, Apple Music è un servizio di streaming online per l’ascolto dei brani senza pubblicità e con la possibilità, dopo il periodo di prova, di disdire in qualsiasi momento. In particolare, dopo il periodo di prova Apple Music si può sottoscrivere in abbonamento a 9,99 euro con la formula Individuale. Ma c’è anche l’abbonamento Studenti a 4,99 euro al mese, e quello Famiglia ad un costo che è pari attualmente a 14,99 euro al mese.

Rispetto al piano Individuale, quello Famiglia permette con Apple Music l’accesso completo fino a un massimo di sei persone. Questo significa che ogni componente della famiglia può avere il proprio account personale Apple Music potendo sempre ascoltare quello che vuole, quando vuole.

Apple Music in Tv, al polso e pure in macchina

Con Apple Music i brani si possono ascoltare da tutti i dispositivi anche offline andandoli a scaricare nella propria libreria personale. Nel dettaglio, Apple Music è accessibile dalla Apple Tv, con l’Apple Watch ed in macchina via USB, Bluetooth o CarPlay al fine di poter ascoltare non solo brani musicali, ma anche la radio Beats 1, i concerti e tanti altri contenuti esclusivi, dai vecchi successi agli artisti ed alle band emergenti. Apple Music è un servizio che può essere anche regalato attraverso l’acquisto di una carta regalo Apple Music. In tal caso l’abbonamento sarà di 12 mesi ma al costo di 10.

Apple Music è fruibile pure da PC Windows e Mac via iTunes, con smartphone Android scaricando l’app dal Google Play e con l’app Sonos che è l’applicazione in grado di riempire tutte le stanze con un audio splendido e coinvolgente. In questo modo a casa sarà possibile non solo ascoltare qualsiasi canzone, podcast, audio-libro o stazione radio, ma anche amplificare i propri film e contenuti Tv in visione.

App Musica Apple, da GarageBand a Logic Pro X

Ricordiamo inoltre che, insieme ad Apple Music la società di Cupertino propone tutta una serie di applicazioni per la musica a partire da GarageBand, con tantissimi strumenti da usare, e passando per i Memo musicali, per Logic Pro X, che è ideale per chi vuole entrare nel mondo delle produzioni professionali, e per MainStage 3 per Mac.

Inoltre, per chi nell’ascoltare musica non scende mai a compromessi, la Apple tra gli accessori propone gli AirPods per la maglia del suono senza fili grazie ad una fusione perfetta tra tecnologia e semplicità. Gli AirPods, infatti, non solo sono pronti per tutti i dispositivi, ma si indossano e si collegano all’istante.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.