Home / Guide / Carta Libretto Postale: a cosa serve, condizioni e come richiederla
Carta Libretto Postale: a cosa serve, condizioni e come richiederla
Carta Libretto Postale: a cosa serve, condizioni e come richiederla

Carta Libretto Postale: a cosa serve, condizioni e come richiederla

Tutti coloro che, con il Gruppo Poste Italiane, hanno aperto un Libretto Ordinario, oppure il Libretto Smart, hanno la possibilità di utilizzare una comoda carta di prelievo e di versamento che è collegata. Trattasi, nello specifico, della Carta Libretto Postale grazie alle quale è possibile effettuare le seguenti operazioni: il prelievo di contanti; le operazioni di girofondi da o verso il proprio Libretto Smart; il controllo della lista movimenti e del saldo del Libretto postale. Quelle indicate sono tutte operazioni che si possono effettuare presso tutti gli uffici del Gruppo Poste Italiane e presso tutti gli sportelli automatici (ATM) del circuito Postamat, mentre solo presso gli uffici postali, e quindi su sede fisica, muniti della Carta Libretto Postale è possibile effettuare i versamenti di denaro sul proprio Libretto di risparmio.

Come richiedere la Carta Libretto Postale

Per richiedere la Carta Libretto Postale non bisogna far altro che recarsi presso l’ufficio postale dove è stato aperto il Libretto di risparmio. Pur tuttavia, se il Libretto di risparmio è stato aperto non in formato cartaceo, ma in forma forma dematerializzata, allora la Carta Libretto postale sarà rilasciata subito, ovverosia contestualmente all’accensione del rapporto. Per l’emissione della Carta Libretto Postale, inoltre, Poste Italiane precisa che il rilascio, in ogni caso, non è consentito nel caso in cui il Libretto di risparmio risulti essere cointestato a firma congiunta.

Costi e limiti di prelievo con Carta Libretto Postale

Coloro che aprono un Libretto di risparmio con Poste Italiane, e richiedono la Carta Libretto, non devono sostenere alcun costo aggiuntivo. La Carta Libretto Postale, infatti, non ha alcun costo all’emissione così come non ci sono da pagare canoni annuali o commissioni sui versamenti e sui prelievi di denaro. Per l’utilizzo della Carta Libretto Postale, pur tuttavia, sono previsti dei limiti massimi di prelievo da sportelli automatici (ATM) postali su circuito Postamat come segue: prelievi per massimi 2.500 euro al mese con un limite giornaliero di 600 euro.

Polizza Carta Libretto Postale per chi accredita la pensione

Per chi accredita la pensione sul Libretto di Risparmio, con la Carta Libretto Postale scatta in automatico una polizza gratuita, contro il furto di contante, con un massimale annuo di risarcimento, in caso di furto, che è pari a 700 euro. La copertura è prevista nelle due ore successive ai prelievi con Carta Libretto Postale non solo presso gli sportelli automatici Postamat, ma anche presso gli uffici postali. Inoltre, se la Carta Libretto Postale viene smarrita o rubata, questa può essere tempestivamente bloccata come segue: chiamando dall’Italia il numero verde gratuito 800 65 26 53 che è attivo 24 ore su 24, oppure dall’estero chiamando il numero +39 049 21 00 148.

Carta Libretto Postale, risparmi sempre a disposizione ed al sicuro

Il possesso della Carta Libretto Postale garantisce la possibilità di avere i risparmi non solo sempre al sicuro, ma anche sempre a disposizione dato che lo strumento di versamento e di prelievo è associato al Libretto di risparmio. In particolare, chi sottoscrive il Libretto Smart con Carta Libretto Postale ha la possibilità di gestire il denaro non solo attraverso gli sportelli ATM, ma anche con il PC attraverso il servizio Risparmio Postale Online, e con i dispositivi mobili da app.

In più, il Libretto Smart è attivabile pure in forma dematerializzata, e permette di sottoscrivere direttamente online i Buoni fruttiferi postali che, allo stesso modo, sono dematerializzati. Oltre a guadagnare di più dai propri risparmi con i Buoni fruttiferi postali, pure il Libretto Smart offre rendimenti più alti attraverso l’Offerta Supersmart. Nel dettaglio, dopo aver fissato la somma da accantonare con l’Offerta Supersmart, questa a scadenza offrirà un rendimento più alto rispetto a quello che è previsto per le somme depositate sul Libretto Smart.

Offerta Supersmart con Carta Libretto Postale

Attualmente, con un accantonamento minimo di 1.000 euro, i possessori di Libretto smart con Carta Libretto Postale possono vincolare le somme con una durata che è pari a 180 giorni e con attivazione possibile da ufficio postale oppure comodamente online e da app a patto di aver attivato le funzionalità dispositive di ‘RPOL’ che è il servizio Risparmio Postale online. In questo modo, in remoto, gli accantonamenti con l’Offerta Supersmart si possono non solo consultare, ma anche attivare e disattivare con un click in caso di ripensamento. Per saperne di più sui nuovi servizi digitali collegati all’uso ed alla gestione dei Buoni e dei Libretti postali, sul sito Internet Poste.it c’è un utile video-tutorial.

Come accedere ai servizi digitali di Poste Italiane

Ricordiamo infine che per l’accesso a tutti i servizi digitali di Poste Italiane occorre essere registrati sul sito Poste.it in modo tale da accedere poi tramite autenticazione con username e password, oppure con il Sistema pubblico di identità digitale, ovverosia con l’identità digitale del Gruppo Poste Italiane che permette al cliente di accedere non solo a tutti i servizi di Poste abilitati, ma anche a tutti i servizi che espongono il logo SPID.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.