Home / Lavoro / Un milione di posti di lavoro in più negli ultimi tre anni ma il sud Italia soffre

Un milione di posti di lavoro in più negli ultimi tre anni ma il sud Italia soffre

Stiamo registrando in queste ore il compiacimento di Confindustria e del Governo Italiano per il recupero di quasi un milione di posti di lavoro negli ultimi tre anni e obiettivamente, oltre ad ogni schieramento politico che peraltro ci è estraneo, non si può non essere felici di questo.

La vedono un po’ diversamente i nostri connazionali che abitano nel meridione d’Italia, dove i dati continuano ad essere drammatici: Sicilia, Calabria, Puglia e Campania devono purtroppo registrare che meno di un abitante su due ha un lavoro. Così in Puglia si registra un’occupazione al 44,3%, peggio nelle altre Regioni citate in cui si deve registrare un dato occupazionale del 41,2 in Campania, il 40,1 in Sicilia e solo il 39,6 in Calabria.

Giusto per fare un confronto che è ampiamente significativo, nella media europea l’occupazione si attesta al 71,1%, quasi il doppio dell’occupazione in Calabria e la media Italiana si attesta a 57,2%, anch’essa parecchio al di sotto della media Europea, che pone l’Italia al fondo della classifica tra i Paesi Europei, nonostante l’entusiasmo, per il milione o poco meno dei posti di lavoro recuperati. C’è ancora parecchio da fare, quindi, prima di potersi davvero dichiarare soddisfatti.

About Luca Di Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + due =