Home / Tecnologia / Cosa è la VMC puntuale e a cosa serve
ventilazione

Cosa è la VMC puntuale e a cosa serve

Ormai si sente parlare sempre più spesso degli impianti di ventilazione meccanica controllata, o VMC che dir si voglia, ma di cosa si tratta precisamente? In parole povere, si tratta di strumenti che estraggono l’aria viziata da un ambiente e immettono aria depurata dall’esterno. Permettono, quindi, di eliminare le sostanze inquinanti presenti nell’aria che circola in casa e anche di prevenire la formazione dell’umidità in modo da far respirare a chi si trova all’interno dell’abitazione (o dell’ufficio) sempre aria pulita e priva di impurità.

Utilità degli impianti di VMC puntuale

Gli impianti di VMC puntuale servono, come spiegato, a rendere salubri gli ambienti garantendo un ricambio d’aria in maniera costante e controllata. Essi sono generalmente installati dove non è possibile utilizzare balconi e finestre, ad esempio negli appartamenti situati nelle zone industriali dove vi sono emissioni inquinanti dei fumi delle fabbriche, o comunque in zone interessate da fattori di inquinamento. Ancora, gli impianti di ventilazione puntuale sono fondamentali negli edifici con un cappotto termico. Grazie ad essi, infatti, è possibile preservare il calore all’interno dell’abitazione in modo da poter risparmiare anche sull’utilizzo dei riscaldamenti. Ma non finisce di certo qui, un altro vantaggio degli impianti di VMC è l’isolamento acustico. Con questi impianti, infatti, è possibile limitare notevolmente il rumore proveniente dall’esterno poiché è possibile chiudere le finestre senza preoccuparsi del caldo.

Vantaggi della ventilazione meccanica puntuale

I vantaggi che derivano dall’installazione dei sistemi di ventilazione meccanica puntuale sono davvero notevoli, eccone alcuni da conoscere:

  • Risparmio economico: gli impianti di ventilazione meccanica puntuale, dotati di scambiatore di calore a flusso continuo, permettono di risparmiare sulla climatizzazione. Infanti, questo meccanismo, recupera il calore dall’aria in uscita ed entrata, così da riutilizzarlo;
  • Aumento della classe energetica: installare un impianto VMC permette di aumentare la classe energetica dell’edificio, e quindi il suo valore;
  • Aria sempre pulita: ovviamente, lo scopo di questi impianti è quello di rimuovere le sostanze inquinanti dall’aria (polvere, batteri, muffe ecc.) e cattivi odori. Pertanto, è possibile respirare sempre aria salubre e “buona”, anche senza poter aprire porte e finestre;
  • Poca rumorosità: le finestre aperte, se si abita in città o in luoghi particolarmente affollati, causano inquinamento acustico, fastidioso durante le ore notturne oppure quando si lavora. Gli impianti di VMC puntuale, invece, sono particolarmente silenziosi e non disturbano chi si trova nell’edificio;
  • Detrazioni fiscali: l’istallazione di un impianto di ventilazione meccanica controllata è un investimento che gode di incentivi statali, tra cui è possibile citare la detrazione del 65% del costo totale in caso di intervento di riqualificazione energetica globale dell’edificio;

Dove installare gli impianti di ventilazione meccanica

In genere quando si pensa agli impianti di ventilazione meccanica si pensa quasi sempre alle abitazioni. Non è proprio così, questi impianti, infatti, possono essere installati anche presso gli uffici o gli esercizi commerciali. Anzi, con il passare degli anni sempre più professionisti decidono di utilizzarli per offrire ai propri dipendenti e ai propri clienti il massimo del comfort quando si trovano all’interno dell’ufficio (o del negozio).

About Pamela

Blogger di tecnologia, viaggi ed economia. La mia passione per la scrittura mi ha permesso di intraprendere l'attività di gestione portali web che porto avanti dal 2010.